Cronaca
Comasca

"Ordigno" sul tetto la notte di Capodanno: arrivano gli artificieri, era un pezzo di airbag

Vigili del Fuoco, carabinieri e artificieri sul posto: fortunatamente, un falso allarme

"Ordigno" sul tetto la notte di Capodanno: arrivano gli artificieri, era un pezzo di airbag
Cronaca Comasca, 02 Gennaio 2023 ore 16:51

Paura nella notte di Capodanno per i residenti di una casa in provincia di Como, nel Canturino, che si sono visti "piovere" sul tetto un cilindro di metallo con devi cavi elettrici. Temendo una bomba artigianale, l'indomani sul posto sono arrivati anche gli artificieri.

Tra i botti di Capodanno un cilindro di metallo sul tetto: artificieri al lavoro

Botti, festeggiamenti e il rumore di alcune tegole che si rompono. E la paura, per i residenti, di trovarsi davanti (e bersaglio) di un ordigno artigianale inesploso. L'oggetto finito contro il tetto di un'abitazione privata era un tubo d'acciaio di circa 30 centimetri, con dei fili
elettrici che fuoriuscivano da un lato.

Allertati i Vigili del Fuoco, questi hanno subito messo in sicurezza l'oggetto, apparso inizialmente un possibile IED (Improvised Explosive Devices).

WhatsApp-Image-2023-01-02-at-15.24.38-1
Foto 1 di 3
WhatsApp-Image-2023-01-02-at-15.24.38
Foto 2 di 3
WhatsApp-Image-2023-01-02-at-15.24.43
Foto 3 di 3

L'indomani, primo dell'anno, nel cortile della casa sono arrivati i militari del NOR - Aliquota Radiomobile e personale della Stazione Carabinieri di Fino Mornasco (CO), che hanno effettuato un sopralluogo e delimitato la zona di intervento.

Stamattina, 2 gennaio, infine l'arrivo dei militari del Nucleo Artificieri Antisabotaggio di Milano, che dopo un attento esame esterno ed una “radiografia” dell’oggetto, necessaria ad escludere la presenza di esplosivo, hanno accertato che si trattava di un oggetto inerte, probabilmente proveniente dall’airbag di un veicolo usato impropriamente come artifizio la sera di capodanno.

 

Seguici sui nostri canali