Saronno

Oncologia, riaperto il day hospital all’ospedale di Saronno

E’ in programma inoltre l’ampliamento dell’orario di attività, per rispondere al meglio alle numerose richieste di pazienti che giungono a Saronno da tutta Italia.

Oncologia, riaperto il day hospital all’ospedale di Saronno
Saronno, 01 Ottobre 2020 ore 09:32

Da lunedì 28 settembre 2020 è ripresa l’attività oncologica in Ospedale a Saronno.

Oncologia, il day hospital è tornato a casa

E’ ripartita sia l’attività dell’Oncologia medica, sia della Radioterapia oncologica. “Il Day hospital oncologico è stato riaperto nella sua storica sede al 6° piano del Padiglione verde, con 18 posti tecnici sufficienti a rispondere alle numerose richieste di trattamenti chemioterapici – afferma il Professor Stefano Bracelli, Direttore Dipartimento oncologico ASST Valle Olona -. Quotidianamente saranno effettuati trattamenti farmacologici in circa 30 pazienti e saranno effettuate visite di follow-up e prime visite con un afflusso medio di circa 60 pazienti al giorno. Oltre a questa iniziale ripartenza si aggiunge il progetto di ampliare i locali utilizzando la rimanente parte del 6° piano, al fine di migliorare la sicurezza e il comfort dei pazienti. E’ in programma inoltre l’ampliamento dell’orario di attività, per rispondere al meglio alle numerose richieste di pazienti che giungono a Saronno da tutta Italia.

Ripartita anche l’attività di Radioterapia oncologica

Contemporaneamente è ripartita l’attività della Radioterapia oncologica, con i consueti orari dalle 8 alle 16.

“In questo modo sarà possibile trattare 40 pazienti al giorno, integrando trattamenti farmacologici e radioterapici utili ad affrontare patologie così complesse – riprende il Professor Bracelli -. Obiettivo della Direzione è la riorganizzazione dell’attività oncologica, rendendola omogenea in tutti i suoi Presidi”.

“Fondamentale la ripresa dell’attività oncologica all’Ospedale di Saronno – commenta Emanuele Monti, Presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia – che prevede un importante potenziamento dell’offerta sanitaria, con l’ampliamento degli orari di attività e il progetto di ampliamento degli stessi spazi. Come Regione abbiamo sostenuto in maniera costante l’Ospedale cittadino, basti pensare solo come ultimo intervento, in ordine di tempo, lo stanziamento di circa 23 milioni di euro per l’efficientamento della struttura”.

Un ringraziamento particolare all’associazione Saronno Point onlus, presieduta da Marilena Borghetti, che ha curato la riqualificazione di delle due sale visita del Day hospital Oncologico. L’allestimento con i nuovi arredi (lettini, sgabelli, bilance, armadi, poltrone, sedie, scrivanie e pareti attrezzate) si è concretizzato grazie a una donazione di oltre 8mila euro.

 

Torna alla homepage

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia