Cronaca
Uboldo

Oltre ottanta disegni rendono speciale la vetrina della farmacia

Sono stati realizzati dai ragazzi della quinta elementare che hanno incontrato i volontari dell’Avis.

Oltre ottanta disegni rendono speciale la vetrina della farmacia
Cronaca Saronno, 05 Giugno 2022 ore 11:30

L’Avis anche quest’anno è tornata in piazza e a scuola per incontrare la comunità e diffondere la cultura del dono.

Oltre ottanta disegni per sensibilizzare alla donazione di sangue

Nei giorni scorsi i volontari hanno infatti incontrato i ragazzi delle quinte elementari di Uboldo per rinnovare l’occasione di infondere in loro i principi della solidarietà tramite il gesto, gratuito e anonimo, del dono del sangue: è stato chiesto a ciascun ragazzo di produrre un disegno, interpretando con la propria sensibilità quanto percepito negli incontri avvenuti alla presenza con nostri volontari.

Risultato straordinario

Il risultato, alquanto straordinario, è esposto alla Farmacia Comunale: più di 80 disegni che nelle prossime settimane saranno trasmessi in una ideale staffetta ai futuri diciottenni della nostra comunità, quale augurio di buon compleanno, ricordando loro che l’Avis è pronta ad accoglierli per iniziare un percorso pieno di valori, tesi verso la solidarietà umana, per realizzare una società più coesa ed unita soprattutto nel momento del bisogno. «Un doveroso ringraziamento al personale della Farmacia Comunale, per la loro disponibilità e fattiva collaborazione; altrettanti sinceri ringraziamenti alla dirigente scolastica e alle maestre delle scuole elementari di Uboldo che ci hanno permesso di realizzare gli incontri - dicono dall’Avis - Altra iniziativa sarà la commemorazione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue indetta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per il 14 giugno 2022. Infatti a breve verrà esposto al Municipio lo striscione per celebrare la ricorrenza. Lo slogan scelto per quest’anno dall’OMS: “Donare sangue è un gesto di solidarietà. Unisciti a noi e salva delle vite”».

L'Avis presente durante il Palio

L’obiettivo della campagna è proprio quello di richiamare l’attenzione su quanto le donazioni volontarie rafforzino la solidarietà all’interno di ogni comunità. Nella serata di martedì 14 saremo presenti con un gazebo all’Oratorio durante la manifestazione del Palio delle Contrade per trasmettere l’invito dall’OMS, ulteriore occasione per diffondere ulteriormente il valore del dono, incoraggiare tutti i cittadini a rafforzare, attraverso la donazione, l’efficienza dei servizi sanitari nei momenti di emergenza, rafforzare la consapevolezza civica dell’importanza di donare al fine di garantire un costante approvvigionamento di sangue e raggiungere l’autosufficienza nazionale e incoraggiare i giovani a compiere, a loro volta, questo gesto prezioso.

Seguici sui nostri canali