Cronaca

Nuovo sgombero della palazzina sequestrata alla 'Ndrangheta

I poliziotti hanno identificato cinque stranieri, gli stessi già sfrattati dall’immobile lo scorso 18 giugno.

Nuovo sgombero della palazzina sequestrata alla 'Ndrangheta
Cronaca Alto Milanese, 28 Giugno 2018 ore 18:24

Nuovo intervento, ieri pomeriggio, mercoledì 28 giugno, nella palazzina di via Pasubio confiscata alla criminalità organizzata e occupata da abusivi.

Nuovo sgombero della palazzina di via Pasubio

La Polizia Locale, con il supporto della Polizia di Stato,ha sgombero la palazzina di via Pasubio a Legnano sequestrata alla ‘Ndrangheta. I poliziotti hanno identificato cinque stranieri, gli stessi già sfrattati dall’immobile lo scorso 18 giugno e colpiti da ordine a lasciare il territorio italiano perché irregolarmente presenti. Sul posto anche personale del settore Opere pubbliche del Comune e di Euro.Pa.

I nuovi interventi in programma

Sono in corso e si concluderanno a breve le operazioni per dotare l’edificio di deterrenti rinforzati che scoraggino ulteriori accessi: nuove barre in ferro alle finestre e catene alle porte. In seguito sarà necessario ripulire i locali, nei quali è stata rinvenuta una notevole quantità di rifiuti.

Le parole dell’assessore alla Sicurezza, Maira Cacucci

“Il fenomeno delle occupazioni abusive è diffuso e spesso è necessario intervenire più volte nello stesso immobile. L’azione di contrasto proseguirà su tutto il territorio cittadino ma nel caso specifico c’è una consapevolezza in più: la palazzina è destinata a ospitare un servizio utile alla comunità e con il suo recupero cesserà anche il suo uso illecito”.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter