Cronaca
Fagnano Olona

Niente fondi Pnrr per palestra, arrivano ciclabile e asfaltature

Il sindaco Marco Baroffio fa il punto sulle opere: piano strade da 600mila euro

Niente fondi Pnrr per palestra, arrivano ciclabile e asfaltature
Cronaca Valle Olona, 22 Agosto 2022 ore 10:00

La palestra per le scuole medie resta lontana. O almeno non così vicina come l’esigenza di veder realizzata l’opera – dell’Istituto ma anche del Comune, considerati i passaggi fatti dalle amministrazioni Simonelli e Catelli, dal primo progetto, allo stanziamento delle risorse a bilancio, al bando di gara, fino alla revoca dell’appalto alla società che si era aggiudicata i lavori e che aveva abbandonato il cantiere dopo averli iniziati – renderebbe necessario. I fondi Pnrr per le strutture sportive, che avrebbero dato una spinta decisiva, non sono arrivati.

Niente fondi per la palestra, il sindaco fa il punto

Il sindaco Marco Baroffio, che già lo aveva comunicato in consiglio comunale, conferma il mancato ottenimento del finanziamento ma non fa drammi: «Ci siamo posizionati bene nella graduatoria, ma non è bastato. Almeno per ora. Perché non sappiamo se il bando sarà rifinanziato in un secondo momento, così come avvenuto per le mense scolastiche». Il progetto della palestra di via Venegoni è il primo tra gli esclusi in Provincia di Varese, il 15esimo in «lista di attesa» nella graduatoria generale. «Ma anche se non dovesse arrivare il finanziamento, lo faremo noi con le risorse già vincolate nel Bilancio. I 900mila euro ci sono ancora e li useremo, l’opera si farà ugualmente», garantisce il sindaco.
Che però non promette tempi immediati: «La carne al fuoco in questo momento è tanta. La palestra resta una urgenza, ma l’obiettivo più verosimile può essere arrivare a iniziare i lavori nel 2023 e quindi ad avere pronta la struttura per l’anno successivo».

Baroffio annuncia altri interventi

Baroffio annuncia anche altri interventi, questi sì imminenti: «Sarà realizzata una pista ciclabile in via Liserta, che collegherà quella esistente su via De Amicis e la scuola Giovanni Paolo II al parco Bambini di Beslan, completando così un percorso ciclabile che parte dal centro del paese e dal parco Avis Aido attraverso via Trento, via Moro e via De Amicis fino appunto al parco Beslan con il nuovo tratto. Utilizzeremo i soldi inizialmente stanziati per i nuovi serramenti delle scuole Rodari e che poi l’innalzamento dei costi ha reso insufficienti per quell’intervento. Perché non vadano persi, li investiamo in quest’opera, che prevede anche la realizzazione di un attraversamento rialzato sulla stessa via Liserta».

In autunno lavori alle strade

L’autunno porterà anche tanto asfalto: «Ai 150mila euro già approvati, abbiamo aggiunto ulteriori 450mila euro per il piano strade, arrivando a 600mila euro di asfaltature nel nostro primo anno di amministrazione, credo sia un impegno apprezzato dai cittadini». Sul nuovo comando della Polizia locale vige ancora il silenzio: «Abbiamo già definito dove sarà, ma lo renderemo noto solo dopo gli atti ufficiali».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter