Olgiate Olona

Niente botti di Capodanno a Olgiate Olona

Razzi, razzetti, petardi e botti vietati dall'ordinanza del sindaco

Niente botti di Capodanno a Olgiate Olona
Cronaca Valle Olona, 27 Dicembre 2020 ore 15:00

Il sindaco di Olgiate Olona Gianni Montano ha firmato l’ordinanza: quest’anno niente botti di Capodanno.

Botti di Capodanno vietati a Olgiate

Anche quest’anno, come nei passati, niente botti di Capodanno a Olgiate Olona. Il sindaco Gianni Montano ha firmato nei giorni scorsi l’ordinanza contro razzi e petardi in paese fino al 10 gennaio.

“Vorrei chiedere a tutti di usare il buonsenso evitando assembramenti – avverte inoltre il sindaco –  di pensare alla vostra salute e sicurezza e a quella dei vostri figli e di pensare anche agli animali terrorizzati dal rumore dei petardi. Il rispetto è alla base di qualsiasi convivenza”.

L’ordinanza

L’ordinanza adottata dal sindaco chiede agli esercizi commerciali il rigoroso rispetto di tutte le normative sulla vendita dei fuochi d’artificio, dai limiti di stoccaggio nei magazzini agli obblighi di etichettatura e limiti alla vendita, prevedendo per chi le violasse oltre alle sanzioni e all’eventuale sequestro previsti dalla legge, il divieto di prosecuzione alla vendita per trenta giorni.

Per quanto riguarda i cittadini invece, si fa divieto da oggi (24 dicembre) fino al 10 gennaio di far esplodere razzi o petardi in tutti i luoghi pubblici e nei luoghi privati da cui possano “verificarsi ricadute degli effetti pirotecnici su luoghi pubblici o su luoghi privati appartenenti a terzi”, all’interno di asili, scuole, uffici pubblici e ricoveri di animali ed entro un raggio di 200 metri da questi e in tutte le vie, piazze ed aree pubbliche dove transitano o siano presenti persone e/o animali. Per i trasgressori, oltre eventualmente ad altre sanzioni, prevista la sanzione da 50 a 300 euro.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità