Menu
Cerca
Cronaca

Mozzate, omicidio Borsani: chiesto il rito abbreviato

La Procura ha dato parere favorevole, mercoledì mattina, alla revoca della custodia cautelare per Flavio Briancesco, 50 anni.

Mozzate, omicidio Borsani: chiesto il rito abbreviato
Cronaca Comasca, 28 Maggio 2021 ore 15:26

Mozzate, la Procura ha dato parere favorevole, mercoledì mattina, alla revoca della custodia cautelare per Flavio Briancesco, 50 anni.

Mozzate, omicidio Borsani: chiesto il rito abbreviato

Briancesco aveva confessato l’omicidio di Lorenzo Borsani, mozzatese di 36 anni molto noto in paese per l’autofficina di famiglia, ucciso lo scorso agosto davanti a casa dell’ex moglie. Difeso dall’avvocato Angelo Pagliarello di Monza, il 50enne si trovava agli arresti domiciliari. Contro la richiesta della revoca si sono mossi l’avvocato Simone Gatto, dei genitori di Borsani, e Roberta Liguori, legale della moglie della vittima. Mercoledì la difesa ha formalizzato la richiesta di rito abbreviato, per usufruire dello sconto di un terzo della pena, e si tornerà in aula a settembre. Tornando ai drammatici momenti dello scorso 6 agosto, il 50enne si era recato a casa di una conoscente per una riparazione idraulica. Finito il lavoro, aveva costatato che ignoti avessero tagliato i pneumatici della sua auto. Poco più tardi, era arrivato sul posto Borsani, marito della donna dalla quale aveva eseguito la riparazione. Tra i due era scoppiata una forte lite e, a quel punto, sarebbe stato Briancesco ad estrarre il coltello rivolgendolo contro la vittima. Un colpo andò a segno, ferendo profondamente il 36enne al torace tanto da risultare mortale. Briancesco aveva poi confessato tutto.

TORNA ALLA HOME