Cronaca
Cronaca

Mozzate, gatta picchiata a morte

"Aveva la mandibola rotta in cinque punti e le erano state spezzate le zampe posteriori tanto che non riusciva più a camminare e respirava a fatica", raccontano le proprietarie.

Mozzate, gatta picchiata a morte
Cronaca Comasca, 24 Novembre 2021 ore 17:45

Mozzate. «Hanno picchiato la nostra amata gattina Ziguli fino a ucciderla. Chi può essere così crudele da procurare a un animale indifeso una violenza talmente ingiustificata?». E’ questo lo sfogo carico di amarezza di Cornelia Trezzi e Moira Giacalone, due vicine di casa di via Varese, che da ormai quattro anni vivevano con la compagnia della micia che riempiva d’affetto loro e tutta la famiglia.

Mozzate, gatta picchiata a morte

«Era la nostra ombra e non riusciamo a darci pace dopo averla vista morire a seguito di una lunga agonia. Aveva lasciato casa al mattino presto e, non vedendola rientrare come di consueto, ci siamo iniziate a preoccupare. Mai ci saremmo però aspettati un epilogo tanto triste», raccontano le due vicine, aggiungendo: «E’ rientrata verso le 15 in uno stato davvero pietoso. Aveva la mandibola rotta in cinque punti e le erano state spezzate le zampe posteriori tanto che non riusciva più a camminare e respirava a fatica. Nonostante però l’enorme dolore, ha avuto l’istinto di tornare a casa, dove si è lasciata morire». Immediato è stato il ricorso al veterinario di fiducia: «Considerata la grave situazione ci ha consigliato di sopprimerla».