Gallaratese

Molestie sessuali su minore durante il ritiro sportivo: indagato allenatore di calcio

Saputo delle accuse la società ha immediatamente allontanato il mister. Durante un raduno, si sarebbe infilato nel letto di uno dei giocatori 12enni

Molestie sessuali su minore durante il ritiro sportivo: indagato allenatore di calcio
Cronaca Gallarate, 07 Settembre 2021 ore 16:55

L'accusa, pesantissima, è di molestie sessuali su minore, un 12enne di una squadra del Gallaratese. Indagato un allenatore, attualmente sottoposto dopo la denuncia della famiglia del ragazzino all'obbligo di dimora.

Molestie sessuali, allenatore indagato

Grave e comprensibilmente motivo di fortissima preoccupazione per le famiglie la denuncia presentata alle forze dell'ordine che ha portato, oggi (martedì 7 settembre) al sequestro dello smartphone e alla misura dell'obbligo di dimora per un 50enne residente in Piemonte.

Stando all'accusa l'allenatore, che lavorava per una squadra del Gallaratese, avrebbe commesso molestie sessuali ai danni di almeno un ragazzo della squadra, categoria esordienti ed inviato alcuni messaggi equivoci ai giovani calciatori, tenendo anche comportamenti inadeguati. I fatti sarebbero stati commessi durante un recente ritiro nel Verbano-Cusio Ossola, durante il quale si sarebbe sdraiato nel letto di uno dei suoi giocatori.

La famiglia del ragazzo, saputo quanto successo, non ha avuto dubbi sul da farsi e ha denunciato il fatto alle forze dell'ordine. Appena ricevute le informazioni, la società ha subito allontanato il mister. Che non sarebbe nuovo ad accuse simili: già negli anni '90, e più recentemente nel 2007, nel corso della sua carriera in quadre piemontesi e lombarde il 50enne avrebbe ricevuto sospensioni e provvedimenti disciplinari per gli stessi motivi che non ne avevano però pregiudicato l'abilitazione all'allenamento.