Cronaca
Como

Maxi servizio dei carabinieri contro la prostituzione nella comasca

Nei controlli trovate anche droga e oggetti atti ad offendere. Quattro fogli di via emessi

Maxi servizio dei carabinieri contro la prostituzione nella comasca
Cronaca Comasca, 01 Dicembre 2021 ore 13:03

Nel corso della serata di ieri, martedì 30 novembre 2021, i Carabinieri di Cantù sono stati impegnati in un servizio coordinato volto alla prevenzione e repressione della prostituzione che ha visto il dispiegamento di un elevato numero di risorse sui territori di Cantù, Lurago Marinone, Lomazzo, Cadorago, Bregnano, Cermenate.

Maxi servizio dei Carabinieri contro la prostituzione nella comasca

Il particolare servizio è stato finalizzato a contrastare uno dei fenomeni che maggiormente creano allarme sociale nella popolazione: lo sfruttamento della prostituzione su strada. Contestualmente sono stati svolti capillari servizi di controllo alla circolazione stradale.

I militari operanti, per tutta la giornata, hanno setacciato il tratto della SP32 Novedratese che va da Cermenate a Lurago Marinone, controllando 12 prostitute, ottenendo importanti risultati in termini operativi e presidiando, in un’ottica di prevenzione, tutto il territorio interessato dalla precipua fenomenologia. Modalità operative improntate all’assoluta visibilità, così da poter contemperare sia finalità di natura preventiva sia repressiva.

In tale ambito, sono stati rimossi i segni distintivi presenti sul territorio ed utilizzati dalle persone dedite all’attività di prostituzione e costituenti pericolo per la sicurezza stradale nonché degrado e spazzatura: sedie in plastica, sacchetti della spazzatura, bottigliette usate in plastica solo per fare alcuni esempi.

Durante il servizio i militari hanno segnalato 3 persone poiché trovate in possesso di 2,7 gr. di hashish e 0,80 gr. di cocaina. Inoltre sono stati proposti al Questore 4 di fogli di via obbligatori ed è stata presentata una denuncia in stato di libertà per porto di armi o oggetti atti ad offendere. Infine sono state elevate 7 sanzioni per violazioni del codice della strada. Nel corso del servizio sono state identificate 55 persone.