Marnate

Marnate, un altro lutto Covid: un genitore del vicesindaco

Il sindaco Galli esprime il cordoglio di tutta la cittadinanza per la famiglia dell'ennesima vittima legata al virus. Ma dà anche speranza: "Le persone iniziano a guarire"

Marnate, un altro lutto Covid: un genitore del vicesindaco
Valle Olona, 12 Novembre 2020 ore 11:40

Niente dati, per ora, ma una triste notizia per la comunità di Marnate: un’altra vittima legata al Covid in paese, uno dei genitori del vicesindaco Pierpaolo Dal Zotto.

Marnate, un altro lutto Covid

Una brutta notizia, un’altra, quella data dal sindaco di Marnate Elisabetta Galli ieri sera, mercoledì 11 novembre.

“Anche oggi apro il mio messaggio serale con una triste notizia: il Covid oggi ci ha portato via un altro Marnatese, genitore del nostro Vice Sindaco. La comunità si stringe intorno alla famiglia del defunto che vive nel dolore amplificato dalla impossibilità di essere stati vicini al proprio caro fino all’ultimo momento di vita. Ai famigliari inviamo un abbraccio virtuale che superi le distanze imposte dal Virus e dal conseguente isolamento. L’emergenza nega anche il conforto della presenza fisica di amici e conoscenti ed in ciò manifesta tutta la drammaticità del momento, ma non può fermare le parole che esprimono il cordoglio”.

I positivi iniziano a guarire

Spazio però anche a una notizia positiva: se da una parte i casi positivi continuano ad aumentare, lo inizia a fare finalmente anche quello dei guariti:

“L’aggiornamento di questa sera tarda ad arrivare ma ho ricevuto comunicazione diretta da parte di alcune persone che sono guarite e possono finalmente riprendere la vita quotidiana: questa notizia ci fa ritenere possibile la sconfitta della malattia, seppur dopo sofferenze lunghe e faticose – conclude Galli – Consapevoli di ciò, dobbiamo essere sempre più prudenti nel tentativo di evitare il contagio e coraggiosi nell’affrontare il percorso della malattia se ci colpirà”.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia