Cronaca
Lonate pozzolo

Lo invitano a fermarsi per lo sportello del serbatoio aperto, fugge: senza patente e con 4 etti di hashish a bordo

Loro volevano avvertirlo dello sportello. Lui però ha iniziato a fuggire, facendo ovviamente sorgere qualche sospetto

Lo invitano a fermarsi per lo sportello del serbatoio aperto, fugge: senza patente e con 4 etti di hashish a bordo
Cronaca Gallarate, 31 Marzo 2022 ore 16:03

Arrestato al termine di un inseguimento un 43enne italiano, fuggito dopo che gli agenti della Polizia lo avevano invitato a fermarsi.. per avvisarlo che aveva lo sportello del serbatoio aperto.

Teme un controllo e fugge: a bordo 4 etti di hashish

Mattina agitata quella di ieri, mercoledì 30 marzo, per le strade di Lonate Pozzolo. E tutto per un gesto di cortesia mal interpretato da un automobilista che, come avrebbero poi scoperto gli agenti della Polizia di Stato, aveva qualcosa da nascondere.

Durante uno dei servizi di controllo della Polizia, gli agenti avevano infatti notato una vecchia panda con un uomo al volante che procedeva con lo sportello del serbatoio aperto. I poliziotti l'hanno affiancata per avvertire il guidatore il guidatore ma quello, inaspettatamente, ha accelerato e cercato di seminare la Volante.

A quel punto inevitabile che negli agenti sorgesse qualche sospetto. Fornita la targa alla Centrale di via Foscolo, hanno scoperto che era intestata a un pregiudicato italiano di 43 anni, residente in un comune della zona e privo della patente di guida perché già revocata. A quel punto la Volante ha raggiunto e bloccato la Panda: il nervosismo e il classico odore di cannabis che pervadeva l’abitacolo hanno fatto capire ai poliziotti che il motivo della fuga non poteva essere solo la mancanza della patente; auto e autista sono stati perquisiti e sono così saltati fuori quattro panetti per circa 400 grammi di hashish.

A casa del pregiudicato sono poi stati sequestrati un bilancino di precisione e materiale per confezionare le dosi, il che ha fatto definitivamente comprendere che il “fumo” era destinato alla cessione a terzi. L’uomo è stato arrestato d’intesa con il PM di turno.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter