Comunicazione mancata

Legionella a Busto Arsizio, Astuti: “Comunicazione di sindaco e Ats in ritardo di due settimane”

Secondo il consigliere la comunicazione sui casi sarebbe dovuta arrivare ben prima

Legionella a Busto Arsizio, Astuti: “Comunicazione di sindaco e Ats in ritardo di due settimane”
Busto Arsizio, 08 Settembre 2020 ore 10:04

Il consigliere regionale del Pd Samuele Astuti interviene sui casi di legionella a Busto Arsizio comunicati venerdì dall’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera.

Legionella a Busto, “ritardo gravissimo”

 I primi casi risalirebbero ad anche due settimane fa ma se ne è avuto notizia ufficiale solo venerdì, dall’assessore Giulio Gallera. I contagi da legionella a Busto diventano un caso politico, oltre che medico. A sollevarlo il consigliere regionale dem Samuele Astuti, che rimarca i “gravissimi i ritardi nella comunicazione dei casi di legionella a Busto Arsizio del sindaco  e dell’Ats”.

Mancato avviso alla cittadinanza

“Venerdì scorso l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera ha reso noti i casi  di legionella a Busto Arsizio, casi che  sembrano risalire a ben 15 giorni prima – spiega Astuti – La notizia avrebbe dovuto essere data ben prima, tramite i media e i social,  dall’Ats e dal sindaco Antonelli, in modo da consentire a tutta la cittadinanza di applicare le misure necessarie a prevenire il contagio. Si tratta di un gravissimo ritardo, tanto meno giustificabile  dopo mesi di emergenza sanitaria,  di cui l’Ats e il sindaco Antonelli devono rendere conto, oltre a chiarire quali sia la condizione attuale del contagio nella città”.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia