Cronaca
Comunicazione mancata

Legionella a Busto Arsizio, Astuti: "Comunicazione di sindaco e Ats in ritardo di due settimane"

Secondo il consigliere la comunicazione sui casi sarebbe dovuta arrivare ben prima

Legionella a Busto Arsizio, Astuti: "Comunicazione di sindaco e Ats in ritardo di due settimane"
Cronaca Busto Arsizio, 08 Settembre 2020 ore 10:04

Il consigliere regionale del Pd Samuele Astuti interviene sui casi di legionella a Busto Arsizio comunicati venerdì dall'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera.

Legionella a Busto, "ritardo gravissimo"

 I primi casi risalirebbero ad anche due settimane fa ma se ne è avuto notizia ufficiale solo venerdì, dall'assessore Giulio Gallera. I contagi da legionella a Busto diventano un caso politico, oltre che medico. A sollevarlo il consigliere regionale dem Samuele Astuti, che rimarca i "gravissimi i ritardi nella comunicazione dei casi di legionella a Busto Arsizio del sindaco  e dell’Ats".

Mancato avviso alla cittadinanza

"Venerdì scorso l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera ha reso noti i casi  di legionella a Busto Arsizio, casi che  sembrano risalire a ben 15 giorni prima - spiega Astuti - La notizia avrebbe dovuto essere data ben prima, tramite i media e i social,  dall’Ats e dal sindaco Antonelli, in modo da consentire a tutta la cittadinanza di applicare le misure necessarie a prevenire il contagio. Si tratta di un gravissimo ritardo, tanto meno giustificabile  dopo mesi di emergenza sanitaria,  di cui l’Ats e il sindaco Antonelli devono rendere conto, oltre a chiarire quali sia la condizione attuale del contagio nella città".

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter