Cronaca
Morazzone

Lavori a giugno: a Morazzone arriva la fibra

I lavori permetteranno di costruire "l'ossatura" della banda larga in paese. Poi spetterà ai singoli operatori proporre le offerte ai cittadini

Lavori a giugno: a Morazzone arriva la fibra
Cronaca Valle Olona, 24 Maggio 2022 ore 18:56

Inizieranno nelle prime settimane di giugno i lavori di installazione delle infrastrutture di rete a banda larga in fibra ottica per collegare case, uffici e negozi di Morazzone da parte di Open Fiber.

Scavi e lavori da giugno per portare la fibra a Morazzone

I lavori saranno completamente a carico della società, rientrando nella grande opera di modernizzazione del Paese messa in campo da Open Fiber che vede coinvolte numerose città e borghi in tutta la penisola.

“Open Fiber ha il compito di sviluppare la rete per conto dello Stato, al fine di promuovere la connessione veloce nelle aree grigie del territorio nazionale, ovvero dove ancora ci sono problemi di connessione e di velocità di navigazione -  precisa il Sindaco, Maurizio Mazzucchelli - Open Fiber non vende servizi al cliente finale-cittadino ma opera solo al mercato all’ingrosso. Solo in una seconda fase, successiva all’installazione degli impianti, saranno gli operatori telefonici a contattare la clientela finale per promuovere l’attivazione di nuovi contratti, con piani e offerte che saranno da questi comunicate”.

Importante infatti fare chiarezza: Open Fiber al momento predispone tutta l’ossatura necessaria affinché un domani, le compagnie telefoniche possano offrire un nuovo servizio ai cittadini.

I cantieri

Le installazioni sul territorio di Morazzone saranno in parte eseguite in trincea (mini scavi) ed in parte con cavi aerei (utilizzando i pali dell’illuminazione pubblica) secondo lo schema previsto dalla società che ha realizzato qualche tempo fa un sopralluogo con successiva predisposizione di un progetto ove vengono identificate le opere da eseguire.

“Anche il nostro paese potrà quindi usufruire di una linea veloce, sempre più necessaria anche a fronte delle nuove esigenze lavorative sorte durante la pandemia e che hanno la necessità di trovare una risposta - conclude l’assessore al Territorio ed Urbanistica, Valter Ghiringhelli - Grazie alle risorse messe in campo dallo stato e con l’incarico ad Open Fiber, il primo passaggio sta per essere realizzato”.

Seguici sui nostri canali