Cronaca
Tragedia

Lascia la figlia di 16 mesi da sola per sei giorni: quando torna a casa la trova morta

Madre accusata di omicidio aggravato da futili motivi: aveva lasciato la piccola a casa per raggiungere il compagno a Leffe, in Belgio

Lascia la figlia di 16 mesi da sola per sei giorni: quando torna a casa la trova morta
Cronaca Alto Milanese, 21 Luglio 2022 ore 17:57

Una vera e propria tragedia quella che si è consumata a Milano. Una mamma, infatti, ha lasciato la figlia di 18 mesi da sola in casa per sei giorni. E quando è rientrata nell'abitazione l'ha trovata morta.

Lascia la figlia di 16 mesi da sola per sei giorni: quando torna a casa la trova morta

La Polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, a seguito del rinvenimento nella giornata di ieri del cadavere di una bambina di 16 mesi all'interno di un'abitazione privata in zona Mecenate, a Milano, nel corso della notte appena trascorsa, essendo emersi elementi di presunta responsabilità a carico della madre, italiana incensurata classe 1985, ha eseguito nei suoi confronti la misura del fermo di indiziato di delitto emesso dal Pubblico Ministero di turno per il reato di omicidio pluriaggravato.

Gli agenti della Squadra Mobile, all'atto del sopralluogo compiuto con gli specialisti del Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica hanno rilevato delle incongruenze che hanno consentito al Pubblico Ministero di procedere ad interrogatorio raccogliendo dichiarazioni circa un ripetuto stato di abbandono della bambina determinato dalle condotte della madre.

Benzodiazepine in casa

Secondo quanto riporta l'Ansa, la madre si sarebbe allontanata sei giorni fa per raggiungere il compagno a Leffe, in Belgio e avrebbe riferito al pm di essere anche passata da Milano nei giorni scorsi ma senza andare a vedere la figlia che aveva lasciato "lavata e cambiata" in un lettino da campeggio con accanto un biberon. Il gip ha disposto l'autopsia sul corpicino: nessuno dei vicini avrebbe sentito piangere la bambina in questi giorni, e il ritrovamento di fianco al lettino da campeggio dov'è stata trovata di un biberon e di una boccetta di benzodiazepine piena solo a metà farebbe supporre che la madre l'abbia addormentata con quel farmaco, forse risultato letale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter