Cronaca
A Ceriano Laghetto

Lascia escrementi di cane a terra: padrona identificata e multata

La scena è stata ripresa da una delle telecamere del sistema di video-sorveglianza.

Lascia escrementi di cane a terra: padrona identificata e multata
Cronaca Groane, 22 Marzo 2022 ore 12:31

Una donna di Ceriano Laghetto è stata sanzionata dalla Polizia locale con l’applicazione del Regolamento di Polizia Urbana, per avere abbandonato a terra gli escrementi del proprio cane. L’episodio risale a qualche mattina fa, in piazza Lombardia.

Lascia escrementi di cane a terra: padrona identificata e multata

La scena è stata ripresa da una delle telecamere del sistema di video-sorveglianza. Le immagini hanno consentito alla Polizia Locale di individuare con certezza la responsabile del gesto, che è stata raggiunta a domicilio per la notifica della sanzione amministrativa di 80 euro.

Si tratta di un intervento che ribadisce la volontà dell’Amministrazione comunale di combattere questi comportamenti irrispettosi del bene pubblico e che provocano situazioni di disagio e difficoltà a tutti i cittadini. Proprio recentemente, il Comando di Polizia Locale ha ricevuto l’indicazione di effettuare controlli più serrati, sia attraverso la videosorveglianza che con appostamenti o frequenti passaggi sulle strade comunali prestando particolare attenzione alla presenza di cani a passeggio con i rispettivi proprietari che, come da regolamento, devono sempre avere con sè gli strumenti idonei a garantire l’igiene pubblica (sacchetto per la raccolta delle feci e bottiglietta d’acqua per il lavaggio dell’urina dai muri e dai marciapiedi). Purtroppo gli episodi di maleducazione su questo fronte sono andati aumentando nell’ultimo periodo, provocando il comprensibile risentimento di tante persone costrette a fare i conti con i segni di questi atteggiamenti irrispettosi e per questo motivo, oltre a rilanciare la campagna di sensibilizzazione sul tema, è stato disposto un aumento dei controlli sul territorio e di attività di sanzionamento come deterrente per chi si ostina a non rispettare le regole di una civile convivenza.

"Tale attività di accertamento e verbalizzazione mediante RPU è stata possibile grazie alla capillare presenza sul territorio delle telecamere installate dall’Amministrazione comunale che, insieme ad una successiva attività di indagine da parte degli operatori di Polizia Locale, ha reso possibile l’esatta individuazione della responsabile e proprietaria del cane. Questo tipo di interventi verrà sempre più incrementato in futuro", afferma il Comandante Claudio Cardea.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter