Cronaca
Valle Olona

La nuova scuola di Cairate non sarà nel Bilancio di previsione 2022

L’opera resta nei piani e tra gli obiettivi prioritari, ma viene ora messa in attesa, benché da tempo il Comune abbia predisposto tutto.

La nuova scuola di Cairate non sarà nel Bilancio di previsione 2022
Cronaca Valle Olona, 03 Gennaio 2022 ore 10:41

La nuova scuola non sarà nel Bilancio di previsione 2022.

La nuova scuola si ferma

Si ferma dunque la corsa dell’amministrazione Pugliese per collocare risorse e approvare il progetto, passaggi che erano obbligati per farsi trovare pronti qualora l’iter – avviato da anni sotto la Giunta Mazzucchelli – venisse finalmente sbloccato. L’opera resta nei piani e tra gli obiettivi prioritari, ma viene ora messa in attesa, benché da tempo il Comune abbia predisposto tutto, dall’acquisto dei terreni alla modifica del Pgt per renderli edificabili a finalità pubblica.

Il sindaco spiega il motivo

E’ lo stesso sindaco a spiegare il motivo dello stop momentaneo: «Benché fossimo partiti ben prima del Pnrr è chiaro che ora il nostro plesso scolastico vada a collocarsi tra quelle opere che potrebbero trovare appunto nel Pnrr le risorse necessarie alla sua realizzazione. Allora abbiamo voluto attendere che fossero definiti i criteri e parametri per accedere a quei finanziamenti in particolare legati al settore dell’edilizia scolastica, la cui assegnazione però ad oggi non è ancora chiara». E quel che traspare non è incoraggiante: «Dai primi dati sulla distribuzione delle risorse dicono che quanto verrà destinato all’edilizia scolastica è molto poco rispetto alla domanda. E che il 40% sarà vincolato al Sud. Di fatto ne pagheranno le conseguenze i progetti delle zone più ricche, che saranno costretti a contendersi il poco che resta». Per ora Cairate e la sua possibile nuova scuola restano dunque alla finestra, in attesa di sviluppi che indichino la via per entrare nel Pnrr. Sempre in tema di edilizia scolastica in questi giorni si completa finalmente il 1° lotto dei lavori di riqualificazione ed efficientamento della primaria Don Milani di Bolladello con la posa degli oscuranti che mancavano. Mentre durante la sosta natalizia partirà il 2° lotto con il rifacimento dell’impianto elettrico.