Cronaca
Origgio

La Consulta giovanile di Origgio festeggia il primo anno di attività pensando al futuro

L'assessore Chiara Ceriani: «Come Amministrazione comunale, desideravamo creare un organo formato da giovani e che lavorasse per i giovani

La Consulta giovanile di Origgio festeggia  il primo anno di attività pensando al futuro
Cronaca Saronno, 03 Settembre 2022 ore 14:00

«Come Amministrazione comunale, desideravamo creare un organo formato da giovani e che lavorasse per i giovani. Rispetto a quando siamo partiti ormai un anno fa, siamo molto soddisfatti dei passi che abbiamo compiuto».

La Consulta giovani festeggia il primo anno di attività

È con queste parole che l’assessore alle politiche giovanili Chiara Ceriani fa il punto della situazione riguardo le attività svolte in questo 2022 dalla Consulta giovanile, l’ente che lo scorso 14 giugno ha compiuto il primo anniversario dalla sua fondazione. Nata come filo di collegamento diretto tra i ragazzi e il Comune, la Consulta giovanile si occupa di organizzare eventi ed iniziative che riguardano tematiche giovanili e non, per valorizzare la cultura e promuovere dibattiti, cercando il modo migliore per rendere i più giovani di Origgio parte attiva della comunità.
«Siamo un gruppo di giovani che si è costituito come un organismo permanente, apolitico e di coordinamento» spiega Chiara Azzalin, presidente della Consulta e prosegue: «Il nostro obiettivo è quello di favorire la partecipazione dei ragazzi alla vita del Paese, pensando e realizzando proposte che rispondano alle esigenze concrete di tutti». Il primo anno di riunioni ha portato finalmente lo scorso 28 maggio all’organizzazione in Villa Borletti del primo evento ufficiale gestito dalla Consulta in collaborazione con l’associazione Impatto dal titolo: «Incontri d’impatto. Un passo alla volta verso la sostenibilità». L’iniziativa mirava a promuovere attività di sensibilizzazione per adulti e bambini sugli effetti dell'alimentazione, della tecnologia e dei rifiuti sull’ambiente.

Tanti appuntamenti in programma

Terminata l’estate, anche per la Consulta giovanile si preparerà ad ampliare il proprio ventaglio di offerte: nei weekend del 17-18 e 24-25 settembre, i giovani della Consulta aiuteranno l’associazione Hesperia nella manifestazione «Ville aperte in Brianza», grazie alla quale sarà possibile visitare la Villa Borlotti.
È stata inoltre aperta una collaborazione con il Cineteatro San Giuseppe per l’organizzazione di diversi incontri di cineforum in cui verranno affrontate varie tematiche. Partenza prevista nel gennaio 2023.
«Ad oggi, l’organico della Consulta conta circa 10 persone» aggiunge l’assessore Ceriani e conclude: «Ricordo, inoltre, che la possibilità di iscriversi non è preclusa a nessuno, anzi: siamo sempre in cerca di nuovi volontari tra i ragazzi interessati di età compresa tra i 16 e i 30 anni».

Come rimanere aggiornati

Per rimanere aggiornati sulle proposte offerte, ulteriori informazioni e iscrizioni alla Consulta giovanile è possibile consultare il profilo Instagram ufficiale https://www.instagram.com/consulta.giovanile.origgio/ e la pagina dedicata sul sito del comune: https://www.comune.origgio.va.it/it.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter