Varese

Irruzione nell'Hotel Campo dei Fiori e colpi a salve contro il custode

Appena sentite le sirene il gruppo si è dileguato nei boschi. Gli Agenti sono comunque riusciti a intercettare chi aveva esploso i colpi

Irruzione nell'Hotel Campo dei Fiori e colpi a salve contro il custode
Cronaca Varese, 18 Agosto 2021 ore 14:51

Ieri sera la Squadra Volante della Questura di Varese è intervenuta in via Belvedere a seguito di una segnalazione da parte del custode dell’hotel “Campo dei Fiori”, il quale ha riferito, impaurito, di essere stato vittima di alcuni colpi di arma da fuoco esplosi, a salve, da un giovane, che insieme ad altri coetanei si era introdotto all’interno dell’area privata dell’hotel.

Irruzione nell'Hotel Campo dei Fiori, caccia all'uomo nei boschi

È subito scattata una caccia all’uomo da parte dei poliziotti che in pochi minuti, nell’impervia zona boschiva, hanno individuato il responsabile dell’aggressione, un giovane di origini rumene di 23 anni, residente in provincia, che al suono delle sirene aveva tentato una fuga durante la quale avrebbe smarrito la pistola a salve dalla quale erano partiti gli spari.

Gli agenti della Questura hanno posto in sicurezza la zona, reso inoffensivo l’autore del reato mediante le manette di sicurezza al fine di condurlo in Questura per i dovuti accertamenti.

A seguito delle perquisizioni, estese anche all’automobile del rumeno, venivano sequestrate una fondina con porta caricatore, una confezione di munizioni con 30 cartucce a salve e tre coltelli di diversa lunghezza.

Per il giovane 23enne, al termine dell’intervento, è scattata la denuncia in stato di libertà per i reati di porto abusivo di armi e minacce aggravate dall’utilizzo delle stesse.