Cronaca
Solaro

Inseguito nel bosco, affronta i carabinieri con un machete: spacciatore preso nei boschi di Solaro

Addosso gli sono state trovate 35 dosi di cocaina e oltre 800 euro in contanti

Inseguito nel bosco, affronta i carabinieri con un machete: spacciatore preso nei boschi di Solaro
Cronaca Groane, 08 Settembre 2020 ore 14:28

Alla vista dei carabinieri il marocchino 37enne, senza fissa dimora, si è dato subito alla fuga nei boschi di via XII Strada a Solaro, tentando poi di resistere ai carabinieri impugnando un machete.

Inseguito nel bosco, spacciatore arrestato

E' stato arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il marocchino classe '83, pregiudicato e senza fissa dimora che ieri sera, lunedì 7 settembre, era fuggito alla vista dei carabinieri in via XII Strada a Solaro. Inseguito nel bosco e raggiunto, l'uomo ha ingaggiato una colluttazione coi militari impugnando un machete. Immobilizzato e arrestato, addosso oltre all'arma gli sono state trovate 235 dosi di cocaina per un totale di 11,55 grammi, 840 euro in contanti, tre telefoni cellulari, un coltello da cucina e materiale vario per il confezionamento delle dosi.

Nel corso dell'azione di contenimento sia i tre militari che il soggetto hanno riportato lievi contusioni, poi medicate all'ospedale di Garbagnate. L'arrestato, terminate le formalità di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza di Rho in attesa di essere giudicato con rito direttissimo celebratosi questa mattina al Tribunale di Milano.  Il giudice ha convalidato l'arresto e disposto la misura di custodia cautelare in carcere.

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter