Solaro

Inseguito nel bosco, affronta i carabinieri con un machete: spacciatore preso nei boschi di Solaro

Addosso gli sono state trovate 35 dosi di cocaina e oltre 800 euro in contanti

Inseguito nel bosco, affronta i carabinieri con un machete: spacciatore preso nei boschi di Solaro
Groane, 08 Settembre 2020 ore 14:28

Alla vista dei carabinieri il marocchino 37enne, senza fissa dimora, si è dato subito alla fuga nei boschi di via XII Strada a Solaro, tentando poi di resistere ai carabinieri impugnando un machete.

Inseguito nel bosco, spacciatore arrestato

E’ stato arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il marocchino classe ’83, pregiudicato e senza fissa dimora che ieri sera, lunedì 7 settembre, era fuggito alla vista dei carabinieri in via XII Strada a Solaro. Inseguito nel bosco e raggiunto, l’uomo ha ingaggiato una colluttazione coi militari impugnando un machete. Immobilizzato e arrestato, addosso oltre all’arma gli sono state trovate 235 dosi di cocaina per un totale di 11,55 grammi, 840 euro in contanti, tre telefoni cellulari, un coltello da cucina e materiale vario per il confezionamento delle dosi.

Nel corso dell’azione di contenimento sia i tre militari che il soggetto hanno riportato lievi contusioni, poi medicate all’ospedale di Garbagnate. L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza di Rho in attesa di essere giudicato con rito direttissimo celebratosi questa mattina al Tribunale di Milano.  Il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la misura di custodia cautelare in carcere.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia