Cronaca
Verso l'ucraina

Incredibile solidarietà, a Rovello arrivano tonnellate di aiuti: questa mattina un tir carico dalla Sardegna

Già partiti alcuni carichi: i prossimi saranno nel fine settimana

Incredibile solidarietà, a Rovello arrivano tonnellate di aiuti: questa mattina un tir carico dalla Sardegna
Cronaca Comasca, 03 Marzo 2022 ore 15:55

Incredibile la mobilitazione di persone che si é attivata attorno alla raccolta di cibo e beni di prima necessità nata, del tutto spontaneamente, a Rovello Porro.

Incredibile solidarietà, a Rovello arrivano tonnellate di aiuti

Due persone Khrystyna e Massimo, gli amici della Protezione Civile, la comunità ucraina presente nel territorio comasco e non solo, tante persone comuni che hanno sentito la necessità di darsi da fare donando qualcosa, facendo una spesa o semplicemente dando una mano donando il proprio tempo per organizzare il carico.

Alcuni carichi sono già partiti alla volta dell'Ucraina. Un'organizzazione del Paese del presidente Zelensky ha saputo dell'iniziativa partita a Rovello Porro e ha contatto gli organizzatori per cominciare a portare le centinaia di scatoloni pieni di vestiti invernali, farmaci, alimenti a lunga conservazione alla popolazione ucraina che da una settimana è sotto il fuoco incrociato.

GUARDA IL VIDEO


"Sono già partiti i primi carichi, i furgoni carichi si sono recati a Milano dove c'è stato il trasbordo della merce sui camion che andranno verso Lviv, dove la situazione è ancora relativamente calma - spiega Massimo Diano che ha dato il via all'iniziativa - I due furgoni che partiranno nel fine settimana invece e che porteremo al confine tra Ucraina e Polonia caricano merci che verranno portate direttamente a Kiev dove da giorni la popolazione è assediata".

Questa mattina, giovedì 3 marzo, l'incredibile sorpresa. Un contatto di Rho, Evelina, anche lei origini ucraine, non aveva più spazio per accogliere la merce che stava raccogliendo, così ha deviato un bilico carico di aiuti in arrivo dalla Sardegna su Rovello Porro. "E' incredibile la solidarietà che stiamo riscontrando - commenta Massimo - Non possiamo che ringraziare tutti e portare il carico a chi ne ha bisogno".

Stephanie Barone

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter