Cronaca
Venegono

Il decreto ferma il presepe vivente di Venegono Inferiore: "Abbiamo a cuore la salute di tutti"

La comunicazione oggi pomeriggio, rappresentazione sospesa. "Con molto rammarico ma con la consapevolezza e la gioia di averci provato"

Il decreto ferma il presepe vivente di Venegono Inferiore: "Abbiamo a cuore la salute di tutti"
Cronaca Tradate, 24 Dicembre 2021 ore 17:05

Stop all'ultimo minuto: visto il nuovo decreto varato dal Governo, il gruppo organizzatore del tradizionale presepe vivente di Venegono Inferiore ha deciso di sospendere la rappresentazione di quest'anno.

Venegono Inferiore, presepe vivente sospeso

Niente presepe vivente a Venegono Inferiore. Era tutto pronto e domani, a Natale, ci sarebbe stata la "prima", come da tradizione da 50 anni a questa parte. Invece, il nuovo decreto comunicato ieri dal Presidente del Consiglio Mario Draghi ha convinto, e costretto, i volontari a fermarsi anche quest'anno.

La comunicazione è stata inviata oggi pomeriggio, venerdì 24 dicembre.

"Visto il decreto, abbiamo deciso di annullare la rappresentazione - hanno fatto sapere gli organizzatori - Con molto rammarico ma con la consapevolezza e la gioia di averci provato. Non vogliamo che il presepe scateni polemiche o peggio ci siano controlli e sanzioni conseguenti. Ci sta a cuore la salute di tutti, grandi e piccoli. Ricordo comunque che il presepe c'è, è tutto sospeso e che dopotutto la soddisfazione di averlo costruito e la vostra partecipazione ci rende molto felici".

Non resta purtroppo che immaginare come sarebbe stato, e sperare che l'anno prossimo si possa finalmente tornare ad ammirare la rappresentazione dal vivo, senza paure.

Questa volta, ci si dovrà accontentare del video promozionale realizzato dai volontari e da Videovarese:

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da VideoVarese (@videovarese)

Seguici sui nostri canali