La storia

Il Covid l’ha tenuto due mesi in coma e quattro in ospedale, torna casa e ringrazia i suoi angeli di Saronno

Il 66enne è grato allo staff medico del reparto di Terapia intensiva: «Non so se altrove ce l’avrei fatta a sopravvivere»

Il Covid  l’ha tenuto due mesi in coma e quattro in ospedale, torna casa e ringrazia i suoi angeli di Saronno
Saronno, 17 Ottobre 2020 ore 15:26

Sessantaseienne di Trezzo sull’Adda è rimasto due mesi in coma farmacologico e complessivamente quattro in ospedale a causa del Covid 19.

In coma per due mesi e quattro in ospedale per vincere il virus

A causa del Coronavirus è rimasto due mesi in coma farmacologico, intubato alla macchina per la respirazione indotta. Alla fine, prima di tornare nella sua Trezzo e riabbracciare i suoi cari, Giovanni Brambilla ha dovuto aspettare complessivamente quattro mesi e mezzo. Oggi il 66enne trezzese, imprenditore in pensione, che sta ancora facendo controlli e riabilitazione motoria, ha voluto ringraziare pubblicamente lo staff medico del reparto di Terapia intensiva dell’ospedale di Saronno: «Non so se altrove ce l’avrei fatta a sopravvivere».

L’inizio del calvario

La sua odissea è iniziata a metà marzo, insieme a quella dei suoi due fratelli, anche loro colpiti dal Covid, ma dimessi dopo qualche giorno. «I primi sintomi li ho avuti all’inizio del mese, quando mi è venuta la febbre – ha ricordato – Verso il 15 la situazione è peggiorata e quindi sono stato ricoverato all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dove per una settimana mi hanno fatto indossare il casco per la ventilazione assistita. Già quella è stata un’esperienza tremenda, dato che faceva un rumore terribile, mi stringeva il collo e mi sembrava di soffocare».
Dopodiché, dato che le sue condizioni continuavano a peggiorare, è stato quindi trasferito d’urgenza nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale di Saronno, dove è stato subito intubato e attaccato a una macchina per la respirazione. E’ rimasto sdraiato nel lettino immobile per il coma indotto fino al 5 maggio.

L’intervista completa sul numero de La Settimana in edicola da venerdì 16 ottobre

Torna alla homepage

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia