Cronaca
Locate Varesino e Carbonate

Il contagio cresce: il Seprio ancora nella morsa del Covid

 A Carbonate più di 10 casi, a Locate  25 con un nuovo decesso. I sindaci invitano al rispetto delle norme, evitando assembramenti in piazze, aree gioco o fuori da bar e gelateria, violazione punita con salate sanzioni. 

Il contagio cresce: il Seprio ancora nella morsa del Covid
Cronaca Comasca, 11 Aprile 2021 ore 15:23

 

 

Il Seprio ancora nel morsa del Covid. Dopo settimane in cui l'asticella del contagio si era fermata ( azzerata del tutto a Carbonate, divenuta Covid free), negli ultimi giorni torna a salire. Si parla di 25 positivi a Locate e più di 10 a Carbonate, stando agli ultimi aggiornamenti del Comune, ma i numeri si sarebbero già alzati. Da qui l'appello a non abbassare la guardia, ad evitare assembramenti in luoghi pubblici e fuori dal bar e gelaterie.

Il Seprio ancora nella morsa del Covid, a Locate 25 positivi e un decesso

A Locate il contagio non si ferma anzi continua a crescere. Dopo un lungo periodo di contrazione, con pochissimi casi attivi (6-8 al massimo), il numero delle persone affette da Coranavirus torna a salire. Il consueto report dell'Amministrazione comunale parla di 25 locatesi affetti dal virus, ma dall'8 aprile ad oggi i casi sarebbero già in aumento stando agli ultimi dati comunicati da Ats. Il virus ha colpito soprattutto nuclei familiari e   risulterebbero  solo due cittadini ricoverati in ospedale, gli altri si stanno curando a casa. Purtroppo crescono anche i decessi. Nei giorni scorsi una donna, classe 1932, risultata positiva al tampone, non ce l'ha  fatta. L'amministrazione si stringe attorno al dolore della famiglia e dei parenti per la perdita della persona cara. Il sindaco Luca Castiglioni lancia un appello ai cittadini:

 "Vi invitiamo a non abbassare la guardia pur comprendendo la stanchezza di tutte le limitazioni imposte. Ringraziamo i cittadini per la collaborazione e disponibilità fin qui dimostrate nel rispetto delle regole per il contenimento della pandemia".

Carbonate passa da zero a 1o contagi

All'inizio di marzo Carbonate era Covid free, ossia zero contagi. Al 31 marzo, stando ai dati forniti da Ats, il numero è tornato a salire superando i 10 casi.

Il sindaco Lia Marazzi preoccupata per l'andamento della pandemia in paese esorta i suoi cittadini:

"Siamo consapevoli che il protrarsi dell'emergenza sanitaria  ci sta mettendo a dura prova, ma che solo l'impegno personale e comunitario  potremo superare la situazione pandemica vi invitiamo pertanto nuovamente a rispettare le norme di prevenzione e ad evitare ogni forma di assembramento in luoghi pubblici quali vie, piazze, parchi ed aree gioco. Ricordando che è vietata la consumazione di cibi e bevande sul posto o nelle adiacenze di bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie. La violazione di tale norma è punita con sanzioni amministrative da 400 a mille euro. Siamo fiduciosi che, con senso di responsabilità, sapremo osservare i limiti che la situazione attuale ci chiede".