Valbossa

I «Rangers» al servizio del Comune

Il sindaco: «Si sono verificati episodi di inciviltà con ricadute negative sull’ambiente e sui costi del servizio di smaltimento»

I «Rangers» al servizio del Comune
Cronaca Tradate, 02 Luglio 2021 ore 16:06

I Rangers al servizio del Comune di Carnago. L’amministrazione guidata da Barbara Carabelli infatti siglerà nei prossimi giorni una convenzione, già deliberata dalla Giunta comunale, con l'associazione Royal Wolf Rangers per il pattugliamento del territorio.

I Rangers operativi in paese

Occhi puntati sull’abbandono di rifiuti e salvaguardia del verde come spiega il primo cittadino: «Il nostro intento è quello di incrementare le attività di vigilanza sul decoro del paese e la sua tutela ecologico-ambientale». Come aggiunge il sindaco Carabelli è volontà dell'Amministrazione dare un supporto concreto al personale del Comune per svolgere le dovute azioni di controllo e sensibilizzazione al rispetto ambientale.
I Rangers si occuperanno anche della lotta contro l'abbandono delle deiezioni canine, partendo dalla sensibilizzazione sul problema sino ad arrivare all'applicazione di contravvenzioni. Argomento a cui l'Amministrazione ha sempre rivolto una particolare attenzione sin dalla sua campagna elettorale, quando distribuiva gratuitamente sacchetti ai proprietari degli amici a quattro zampe.

Siglata la convenzione

«La convenzione con i Rangers è stato un primo doveroso passaggio, sono in programmazione ulteriori azioni di sensibilizzazione al problema», aggiunge il sindaco. Resta viva l’attenzione anche alle zone soggette all’abbandono di sacchi di rifiuti. «Negli ultimi tempi - Come specifica il primo cittadino - si sono purtroppo verificati episodi di abbandono da parte di ignoti, in aree verdi del territorio, con ovvie ricadute negative sia sulla qualità ambientale dei luoghi, sia sui costi del servizio pubblico di smaltimento dei rifiuti. Si è quindi resa necessaria la promozione di questa nuova forma di collaborazione con associazioni di volontariato che operano nel settore ambientale, svolgendo nel contempo servizi contro il maltrattamento e l'abbandono di animali. Abbiamo così contribuito a sostenere e incentivare il volontariato in campo ambientale».