Oltreconfine

Il Consiglio di Stato riapre i locali a luci rosse del Ticino

Strip club e locali erotici dovranno però rispettare le stesse regole dei bar: limiti al tavolo e chiusura alle 23

Il Consiglio di Stato riapre i locali a luci rosse del Ticino
03 Novembre 2020 ore 14:05

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato da otto locali a luci rosse del Canton Ticino colpiti dall’ordinanza di chiusura emessa da Bellinzona.

Locali a luci rosse riaperti, ma col coprifuoco

Riaperti, con le stesse regole di bar e pub: chiusura obbligatoria dalle 23 alle 6 e massimo 4 persone al tavolo. Per il resto, via libera dal Consiglio di Stato elvetico alla riapertura dei locali a luci rosse in Ticino. Il Consiglio di Stato ha deciso di adattare la legislazione del Cantone in tema di contrasto al coronavirus alle regole decide mercoledì scorso dal Consiglio Federale, che equiparavano i postriboli ai bar. A presentare ricorso erano stati otto proprietari di altrettanti locali che erano stati chiusi due settimane fa dalle disposizioni delle autorità cantonali.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia