Valle Olona

I comuni della Valle Olona fanno rete contro la violenza sulle donne

"Hai un'attività? Unisciti a noi! Dal 15 al 22 novembre esponi un oggetto "ROSSO" in vetrina per dire NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE !"

I comuni della Valle Olona fanno rete contro la violenza sulle donne
Valle Olona, 13 Novembre 2020 ore 16:50

CASTELLANZA, FAGNANO OLONA,  GORLA MAGGIORE, GORLA MINORE, MARNATE, OLGIATE OLONA e SOLBIATE OLONA UNITI CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

I comuni della Valle fanno squadra

La violenza contro le donne basata sul genere è fenomeno strutturale e diffuso che assume molteplici forme più o meno gravi: dalla violenza fisica a quella sessuale, dalla violenza psicologica a quella economica, dagli atti persecutori come lo stalking fino alla eliminazione stessa della donna.

Oggi le istituzioni centrali e locali sono pienamente e proattivamente investite nelle strategie e politiche di contrasto e gestione della violenza contro le donne, così come i media sono più attenti a fare della comunicazione uno strumento di informazione critica sul fenomeno. Positive sinergie vedono sempre più coinvolti una pluralità di soggetti, istituzionali e del privato sociale, come testimoniato dai piani di azione contro la violenza.

La violenza sulle donne è un reato

I Comuni della valle Olona hanno deciso di unire le forze per lanciare un messaggio comune: la violenza sulle donne è un reato e deve essere contrastata ad ogni livello. L’emergenza in corso, legata all’epidemia di coronavirus ha accresciuto il rischio, poiché molto spesso è dentro la famiglia che avvengono gli episodi di violenza.

L’invito che vogliamo rivolgere a chi si trova in questa situazione o ne viene a conoscenza è di chiedere aiuto al numero 1522 o al centro antiviolenza che sul nostro territorio è gestito dall’associazione Icore 0331 618959.

Abbiamo voluto coordinare le iniziative organizzate in ogni comune in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, pubblicizzandole attraverso un unico manifesto, perchè chi è vittima di violenza deve poter contare sul sostegno di tutti gli attori del territorio.

In programma Sette eventi che coinvolgeranno tutti i comuni. Ma chiunque può aderire per convidere questo messaggio importante. E allora: “Hai un’attività? Unisciti a noi! Dal 15 al 22 novembre esponi un oggetto “ROSSO” in vetrina per dire NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE !”

TORNA ALLA HOMEPAGE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia