Cronaca
Ambiente

I bambini dell'asilo e i ragazzi di prima media animano la 20^ Festa dell'albero di Uboldo

L'assessore Copreni: "Le piante messe a dimora sono state prelevate, allevate e coltivate dal nostro impareggiabile curatore del Giardino Riva Gianni al quale va la riconoscenza nostra e di tutti per l’incredibile lavoro svolto".

I bambini dell'asilo e i ragazzi di prima media animano la 20^ Festa dell'albero di Uboldo
Cronaca Saronno, 02 Dicembre 2022 ore 12:00

Nuove essenze trovano dimora all’interno del Giardino Botanico.

Festa dell'albero, sempre un successo

Tanta emozione per i bambini della scuola dell’infanzia Colombo Morandi e per gli studenti di prima media del plesso Manzoni che martedì hanno potuto partecipare e animare la 20^ edizione della Festa dell’albero. In programma la scorsa settimana è stata posticipata di qualche giorno a causa del maltempo, ma questo non ha certamente rovinato l’entusiasmo degli organizzatori e dei più piccoli. L’iniziativa si è svolta al centro sportivo comunale di Uboldo dove sono state messe a dimora nuove piante all’interno del giardino botanico, costituito da essenze arboree del nostro territorio e specie rare della flora italiana.

Una bella esperienza

E’ stata un’esperienza ben partecipata e sentita: il Comune di Uboldo, che da anni sostiene l’iniziativa, era presente con gran parte della Giunta, sindaco, vicesindaco e assessori e i ragazzi sono stati coadiuvati dai volontari di Eco 90 e degli Amici del Bosco di Origgio, assieme al curatore Riva Gianni.

Presentando l’iniziativa, i presidenti delle Associazioni ecologiche Mario Martina e Walter Zaffaroni, hanno sottolineato l’importanza della piantagione e del Giardino botanico, e l’esigenza di implementare a livello mondiale iniziative simili in larga scala per tutelare il pianeta; non hanno dimenticato di sottolineare le altre iniziative da anni promosse ed approvate, prima fra tutte quelle del Parco dei Mughetti a tutela dei boschi.

PHOTO-2022-11-30-20-44-28
Foto 1 di 4
PHOTO-2022-11-30-20-44-28_1
Foto 2 di 4
PHOTO-2022-11-30-20-44-43
Foto 3 di 4
PHOTO-2022-11-30-20-44-43_1
Foto 4 di 4

Il Sindaco Luigi Clerici e l’Assessore Carlo Copreni, hanno sottolineato la bellezza del luogo, frutto di 20 anni di lavoro partecipato e ribadito il forte interesse dell’Amministrazione comunale, i lavori del bando vinto sono già stati assegnati e a breve cominceranno. Tutta l’area sarà migliorata e di facile accesso anche alle persone con disabilità, iniziative ecologiche ad essa legate contribuiranno a farla conoscere ed apprezzare.

Un lavoro di squadra

I ragazzi delle medie e i bimbi della scuola materna hanno “lavorato” molto divertendosi e dimostrato particolare abilità nella messa a dimora e nella difesa delle piante con la rete metallica, indispensabile per evitare i morsi dei conigli selvatici e promettendo, in caso del ripetersi della siccità che ci ha colpito quest’estate di preoccuparsi della cura delle piantine appena piantate – spiega l’assessore Copreni - Le piante messe a dimora, di particolare importanza ecologico-conservativa sono state prelevate, allevate e coltivate dal nostro impareggiabile curatore del Giardino Riva Gianni al quale va la riconoscenza nostra e di tutti per l’incredibile lavoro svolto. Appuntamento all’anno prossimo!”.

Seguici sui nostri canali