Beneficenza

Hotspot Covid di Varese, arrivano ecografo e tablet donati da Fondazione Comunitaria del Varesotto

Strumenti fondamentali per la diagnosi precoce e l'avvio delle cure prima che si rendano necessarie terapie più invasive

Hotspot Covid di Varese, arrivano ecografo e tablet donati da Fondazione Comunitaria del Varesotto
Cronaca Varese, 21 Dicembre 2020 ore 14:55

Viene consegnata oggi, 21 dicembre, da Fondazione Comunitaria del Varesotto ad ATS Insubria una strumentazione composta da un Ecografo Buttefly iQ e un Tablet da destinare all’attività di diagnosi nei pazienti Covid presso l’Hotspot di Varese, allestito all’interno del plesso dell’Agenzia per la Tutela della Salute, in sinergia con le Unità Speciali di Continuità Assistenziali (USCA).

Regalo di Fondazione Comunitari all’Hotspot Covid di Varese

 L’acquisto della strumentazione è stato effettuato da parte di Fondazione Comunitaria del Varesotto utilizzando i fondi provenienti dal 5 per millericonoscendo così un grande valore alla scelta dei contribuenti che hanno destinato una quota dell’imposta Irpef per rispondere a una finalità sociale.

 “Vicini alla comunità”

Fondazione Comunitaria del Varesotto, istituzione filantropica che opera per promuovere lo sviluppo sociale, culturale ed economico del territorio, in questo anno ha dato sostegno a molte realtà del Terzo settore che si sono trovate in prima linea nell’affrontare la pandemia.

“Abbiamo sostenuto progetti volti a garantire sicurezza e protezione agli operatori in prima linea, ma anche a favorire la tenuta del sistema di assistenza e vicinanza ai soggetti più fragili. Con questa donazione vogliamo continuare ad essere vicini alla comunità, attraverso un gesto che dice della vicinanza di Fondazione Comunitaria agli attori istituzionali del territorio”, così dicono il Presidente della Fondazione Comunitaria del Varesotto, Maurizio Ampollini e Giovanna Scienza, Consigliere di Fondazione Comunitaria del Varesotto che ha particolarmente promosso questa iniziativa.

 “Arma” importante per la diagnosi precoce

Il Direttore Generale di ATS Insubria, dottor Lucas Maria Gutierrez ha voluto formulare i più sentiti ringraziamenti alla Fondazione Comunitaria del Varesotto per l’importante donazione e per la collaborazione garantita in questa fase emergenziale.

“La strumentazione consentirà di effettuare ecografie polmonari, – ha precisato il dottor Gutierrez – e andrà a rafforzare l’attività di diagnosi precoce delle infezioni respiratorie a lenta risoluzione, che si è rilevata particolarmente preziosa per un miglior inquadramento della situazione clinica del paziente già nelle fasi iniziali della malattia, così da poter individuare percorsi terapeutici idonei e funzionali a prevenire il ricovero e il ricorso a terapie più invasive per il malato”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità