Cronaca

Guida in stato di ebbrezza, controlli nella notte

Circa 150 le vetture controllate nell’intera nottata e quasi 200 i soggetti identificati.

Guida in stato di ebbrezza, controlli nella notte
Cronaca Busto Arsizio, 26 Maggio 2018 ore 11:11

Guida in stato di ebbrezza, controlli da parte della Compagnia dei Carabinieri nella notte appena passata.

Guida in stato di ebbrezza

Nel corso della nottata, nell’intero territorio della Compagnia Carabinieri di Busto Arsizio, e in particolare nelle conduttrici che portano nel Gallaratese e nella zona di Cassano Magnago, i carabinieri hanno svolto un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno della “guida in stato ebbrezza”, mediante posti di blocco ed etilometro in dotazione.

Patenti ritirate

Nel corso del servizio sono state ritirate complessivamente 10 patenti di guida. Di queste 4 sono state ritirate con deferimento (denuncia) in stato di libertà  poichè il tasso era superiore allo 0,8, le altre 6 con il solo ritiro amministrativo in quanto il tasso alcolemico era inferiore allo 0,8 ma comunque superiore allo 0,5.

Denunciato 35enne

Nell’ambito dello stesso contesto è stato in stato di libertà per porto abusivo di oggetti atti ad offendere un 35enne di Cardano al Campo. L’uomo controllato alla guida della propria autovettura, è stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito, e di 2 gr di hashish. E’ stato quiandi anche segnalato, quale assuntore di sostanza stupefacente alla competente autorità amministrativa.

Arrestato 50enne

Nel corso di uno dei posti di blocco, alle 04.40 circa della notte è stato arresto un 50enne di Cassano Magnago. L’uomo nel corso della sua identificazione è risultato essere colpito da un ordine di carcerazione agli arresti domiciliari emesso dal Tribunale di Busto Arsizio, con una pena residua di 6 mesi di reclusione per i reati di resistenza  e violenza a pubblico ufficiale. Reati commessi circa 6 anni fa, in provincia di Milano, ai danni di alcuni operatori di polizia che lo avevano fermato per un controllo. Al termine delle formalità di rito il 50enne è stato portato presso il proprio domicilio a disposizione dell’autorità giudiziaria mandante.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!