Polemica

Green Pass per la festa patronale, valanga di insulti sui social per il sindaco

Mentre a Roma si discute sull'introduzione o meno di restrizioni "à la Macron" verso chi non vuole vaccinarsi, ad Arconate il sindaco ha già deciso: alla festa patronale si entra solo col Green Pass o con tampone negativo, offerto dal Comune

Green Pass per la festa patronale, valanga di insulti sui social per il sindaco
Cronaca Alto Milanese, 15 Luglio 2021 ore 10:42

Festa patronale con ospite d'onore la cantante Bianca Atzei, l'Amministrazione di Arconate decide di aprire l'evento solo a chi ha il Green Pass o risulta negativo a un tampone (gratuito) eseguito la sera stressa dell'evento: pioggia di polemiche e insulti contro il sindaco.

Festa patronale ad Arconate solo col Green Pass: è polemica

A riportare il caos che in questi giorni sta montando ad Arconate sono i colleghi di Prima Milano. L'Amministrazione Comunale del comune dell'Hinterland ha deciso di permettere l'accesso alla serata evento del 26 luglio con ospite Bianca Atzei solo a chi è in possesso del Green Pass. O, in alternativa, a chi risulterà negativo a un tampone eseguito, a spese del Comune, prima dell'ingresso. Una decisione presa a fronte di una leggera risalita dei casi nell'ultimo periodo e considerando il rischio assembramenti dell'evento che non è piaciuta però al popolo dei no-vax. Che sui social hanno preso ad attaccare il sindaco Sergio Calloni, gli assessori e persino Bianca Atzei.

Eventi sì ma in sicurezza

Quella di Arconate è stata una scelta in linea con quanto previsto dalle norme, che stabiliscono la possibilità di legare l'accesso ai grandi eventi (e, per Arconate, la festa patronale rientra tra i grandi eventi) al possesso del Green Pass. E lo stesso ha deciso di fare con la Festa della Birra, altra iniziativa che dal 2 al 5 settembre attirerà migliaia di persone. Insomma, una scelta presa per non rinunciare anche quest'anno agli eventi dell'estate arconatese cercando di garantire la massima sicurezza per tutti i partecipanti.

Valanga di insulti per il sindaco

Apriti cielo. La decisione della Giunta ha subito scatenato le polemiche e le ire dei no vax, ancor più infervorati in questi giorni in cui a Roma si sta discutendo dell'opportunità di adottare anche in Italia restrizioni a chi non possiede il Green Pass come fatto in Francia. Tramite i social, mail e telefonate "anonime" hanno attaccato durante il sindaco con insulti ed epiteti assai poco piacevoli. Insulti che sembra siano stati diretti anche a Bianca Atzei, la cantante che parteciperà all'evento, e ai consiglieri comunali.

Una violenza verbale inaudita che verrà fronteggiata con denunce nelle adeguati sede e che ha spinto l'amministrazione e la Procura a prevedere una presenza dei Carabinieri la sera del 26 luglio in piazza, per scongiurare un degenerare della situazione.