Tradate

Oltre 2 mila firme contro i tagli in piazza Mazzini: "L'amministrazione spieghi le ragioni e riveda il progetto"

 In una lettera aperta il Comitato chiede al Comune di coinvolgere e di aprire un confronto con la cittadinanza

Oltre 2 mila firme contro i tagli in piazza Mazzini: "L'amministrazione spieghi le ragioni e riveda il progetto"
Cronaca Tradate, 22 Giugno 2021 ore 15:03

Il comitato in difesa degli storici alberi di piazza Mazzini che ad un mese dalla costituzione ha già raccolto 2 mila firme, in una lettera aperta chiede all'Amministrazione di "rompere il silenzio ascoltare il parere della cittadinanza e  di esporre pubblicamente le prove scientifiche sulla stato di salute delle piante che si vorrebbero abbattere"

 Già oltre due mila firme in difesa degli alberi di piazza Mazzini

Il neo costituito comitato in difesa degli storici alberi di piazza Mazzini  scrive una lettera aperta all'amministrazione comunale:

"L'Amministrazione Comunale rompa il suo silenzio
È da quasi un mese che, come Comitato per la difesa degli alberi di Piazza Mazzini, stiamo informando la cittadinanza sul progetto dell’Amministrazione Comunale di Tradate riguardante il rifacimento della piazza, che prevede l’abbattimento di buona parte degli alberi storici.

Ad oggi, alla nostra petizione online su change.org e alla raccolta firme cartacea hanno aderito oltre 2 mila persone, persone anche con idee diverse ma unite da un interesse comune e in difesa di un bene pubblico. Cittadine e cittadini che chiedono risposte all’Amministrazione Comunale su un progetto così importante di stravolgimento del centro cittadino. Fino ad oggi, però, l’Amministrazione non ha fornito alla cittadinanza nessun chiarimento e nessuna risposta ufficiale, come d’altronde era passato in sordina il progetto stesso di abbattimento delle storiche piante della Piazza. A fronte di questo silenzio (rotto soltanto da discordanti e ufficiose voci di corridoio provenienti dal palazzo comunale), il Comitato - forte delle oltre 2000 firme a suo sostegno - chiede una risposta chiara alle seguenti domande:
Come deve essere interpretato il silenzio dell’Amministrazione sulla
questione?
L’Amministrazione vorrà rompere questo silenzio e ascoltare il parere della
cittadinanza?
L’Amministrazione vorrà esporre pubblicamente le ragioni e le prove
scientifiche sullo stato attuale degli alberi a sostegno del progetto di
abbattimento?
Il nostro auspicio è che l’Amministrazione Comunale di Tradate colga l’opportunità di entrare in un dialogo costruttivo con la cittadinanza e ripensi il progetto per piazza Mazzini.