Cronaca
Ricordo

Gerenzano in lutto per il "Pepèla"

Il 93enne è ricordato per la militanza politica nella DC, per il volontariato in parrocchia e per i manifesti con riflessioni profonde che in più occasioni ha affisso in paese.

Gerenzano in lutto per il "Pepèla"
Cronaca Saronno, 03 Aprile 2022 ore 12:00

Ci sono cittadini come Rino Ghirimoldi, da tutti ricordato come il "Pepela", che lasciano il segno per il loro impegno nella comunità e per l’alto senso civico. E per questo la notizia della sua scomparsa a 93 anni ha creato un grande vuoto in paese, dove i più anziani lo ricordano per la militanza politica nella Democrazia Cristiana, mentre i più giovani per il volontariato in parrocchia e per i manifesti con riflessioni profonde che in più occasioni ha affisso in paese.

Gerenzano in lutto per il "Pepèla"

«E’ stato un cittadino sempre attivo per il suo paese, sia in ambito politico con la Dc sia in parrocchia e in oratorio: per tanti anni ha infatti gestito anche la contabilità della Cooperativa cattolica e del bocciodromo. Era poi molto legato alla chiesa da grande uomo di fede che era. Da giovane ha vissuto l’esperienza di molti pellegrinaggi o gite con l’oratorio e da più anziano ha continuato a vivere la fede con opere di carità attraverso varie associazioni», racconta la figlia Chiara, a nome del fratello Angelo e di tutti i cari, aggiungendo: «Sull’epigrafe ha voluto che si scrivesse “Ha vissuto cristianamente, onestamente e sempre in pace con tutti”. Ed è proprio vero, non l’ho mai visto litigare con nessuno e non si è mai lamentato, anche quando stava male. E non perché fosse forte, ma perché era un grande ottimista, che viveva sempre con il sorriso sulle labbra. Per questo gli piaceva stare in compagnia e intrattenersi con gli altri in lunghi discorsi».

L'articolo completo sul numero de La Settimana in edicola da venerdì 1 aprile.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter