Cronaca
Varese

Furto d'abiti da Zara, bloccato da un agente della Penitenziaria di passaggio

Irregolare, senza alcun documento d'identità e ora accusato di tentata rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale

Furto d'abiti da Zara, bloccato da un agente della Penitenziaria di passaggio
Cronaca Varese, 22 Agosto 2022 ore 13:40

La Polizia di Stato di Varese è dovuta intervenire giovedì sera, 18 agosto, fuori dal negozio di Zara di via Veneto a Varese dove un uomo era appena stato sorpreso con degli abiti rubati.

Furto d'abiti da Zara, sorpreso da un agente di passaggio

La chiamata alla Centrale Operativa è arrivata intorno alle 19, facendo partire subito una volante diretta verso il negozio. Sul posto, gli agenti della Questura hanno notato un uomo con addosso un giubbotto verde con ancora l'etichetta del negozio e una borsa piena di indumenti freschi di furto. L'uomo, all'arrivo della volante, stava imprecando contro un agente della Polizia Penitenziaria fuori servizio, passato di lì per caso e riuscito a bloccarlo.

Tentativo di fuga e arresto

Fermato dall'agente fuori servizio l'uomo aveva cercato di divincolarsi per darsi alla fuga, causandogli alcune lievi abrasioni. Vista la scena, alcune persone presenti avevano chiamato il Numero Unico 112.

Scattato l'arresto, la merce sottratta è stata subito riconsegnata al negozio. L'uomo, irregolare sul territorio nazionale e sprovvisto di qualsivoglia documento di identità, è stato posto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, indiziato per i reti di tentata rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter