Cronaca
Varese

Fuori da scuola con la marijuana nei guanti. In casa un altro etto, hashish e 20 grammi di ketamina

Il 22enne è stato condannato a un anno e 10 mesi di reclusione

Fuori da scuola con la marijuana nei guanti. In casa un altro etto, hashish e 20 grammi di ketamina
Cronaca Varese, 05 Dicembre 2022 ore 12:37

Sono scattate le manette e l'arresto per un 22enne fermato insieme a un altro giovane la mattina di martedì scorso, 29 novembre, nei dintorni delle scuole di Masnago.

Fuori da scuola con le dosi di marijuana

Il controllo era scattato durante un giro di pattuglia nel quartiere scolastico di Masnago da parte degli agenti della Polizia di Stato di Varese. I due, alla vista della volante, hanno cercato di fingere di fare jogging nella speranza di evitare il controllo.

La messinscena non ha funzionato. Anche perchè uno dei due era già conosciuto agli operatori per la sua attività di spaccio. E infatti, al controllo, quello ha subito consegnato agli agenti una modica quantità di marijuana, sperando "bastasse" ad accontentarli. I poliziotti però a quel punto hanno approfondito il controllo, trovandogli nascoste nei guanti altre dosi di stupefacente, pronte per la cessione. Estranei ai fatti invece l'altro ragazzo con lui.

La perquisizione domestica

Per il ventiduenne è scattata, quindi, la perquisizione personale, estesa all’abitazione, dove gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato altra droga, denaro ed oggetti utilizzati per il confezionamento delle singole dosi.

In particolare sono stati sequestrati 100 grammi di marijuana, 20 grammi di ketamina, in parte già confezionata in dosi pronte per la vendita, un panetto di hashish del peso di 50 grammi ed altre piccole dosi della stessa sostanza anch’esse già pronte per la cessione, la somma in contanti di 420 euro in banconote di piccolo taglio e diversi sacchettini in cellophane utilizzati per il confezionamento delle dosi.

Alla luce di quanto emerso, oggi (5 dicembre), il 22enne è stato condannato con rito direttissimo alla pena di un anno e 10 mesi di reclusione.

Seguici sui nostri canali