Sanità

Focolai Covid negli ospedali varesini, Astuti: “Serve la massima attenzione”

Si riaffaccia la paura che si ripeta quanto visto nei mesi scorsi, con lo stop dell'attività ordinaria e le strutture sanitarie veicolo del virus.

Focolai Covid negli ospedali varesini, Astuti: “Serve la massima attenzione”
Gallarate, 13 Ottobre 2020 ore 11:34

Gallarate, dopo Luino e Angera, porta a tre il numero di focolai Covid individuati negli ospedali della provincia di Varese. Il consigliere regionale Pd Samuele Astuti chiede la massima attenzione: “Chiaro sintomo di vulnerabilità”.

Focolai Covid negli ospedali: “Evitiamo si ripeta quanto visto nei mesi scorsi”

Sono già tre gli ospedali della provincia di Varese che hanno registrato casi positivi al Covid, Angera, Luino e Gallarate. “I casi- afferma il consigliere regionale del Pd, Samuele Astuti– sono un chiaro sintomo di una vulnerabilità delle strutture che,  dopo i tanti mesi di emergenza, speravamo  fosse scongiurata. Senz’altro positivo che i casi siano stati individuati  in breve tempo ma ora la necessità è quella di tenere alta la soglia dell’attenzione. Bisogna evitare che si ripeta quanto accaduto nei mesi scorsi,  ossia che gli ospedali divengano un veicolo potente del virus e che si sia costretti a fermare l’attività ordinaria di cura per molti pazienti, non più rinviabile dopo i mesi di blocco”.

Intanto, gli ospedali del territorio hanno riaperto tutti i reparti Covid, da Varese a Saronno. E proprio qui a Saronno, oltre che Busto, sono stati trasferiti i casi Covid emersi nel focolaio gallaratese.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia