Menu
Cerca
È successo a Rho

Fermato in auto ubriaco: aggredisce i poliziotti e l’autista del carro attrezzi

Il conducente, C. F., italiano del '73 di Castellanza, è stato fermato dalla Polizia di Rho

Fermato in auto ubriaco: aggredisce i poliziotti e l’autista del carro attrezzi
Cronaca Valle Olona, 26 Maggio 2021 ore 12:15

Fermato in auto ubriaco: aggredisce i poliziotti e l’autista del carro attrezzi. Le Forze dell’ordine hanno dovuto ricorrere all’uso dello spray urticante.

Fermato in auto ubriaco

Lunedì sera, 24 maggio, la volante Rho ha notato una Fiat Daily di colore nero che effettuava una pericolosa manovra in ingresso in un’area di rifornimento carburante. Pertanto i poliziotti hanno deciso di controllare il veicolo.
Il conducente C. F., italiano del '73 di Castellanza, con precedenti di polizia, sin dai primi momenti si è dimostrato insofferente al controllo, manifestando alitosi alcolica, occhi rossi e difficoltà a comprendere quanto gli veniva richiesto.

Lo stesso ha riferito di aver partecipato ad una grigliata con amici e seppure aveva esagerato nel consumo di bevande alcoliche, sosteneva di non aver creato alcun pericolo per la circolazione stradale e di essere perfettamente in grado di fare rientro nella propria abitazione alla guida del mezzo.

I poliziotti hanno però notato una bottiglia di whisky già consumata all’interno dell’abitacolo. L’uomo è stato quindi sottoposto alla prova etilometrica, al fine di effettuare verifica del tasso alcolemico nel sangue, ed è risultata, ad entrambe le prove, ben oltre il limite consentito.
Per tale motivo C.F. è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Durante queste operazioni l’uomo ha invitato più volte i poliziotti ad andarsene, utilizzando parole oltraggiose e volgari. L’uomo ha inoltre “accusato” più volte le Forze dell’ordine di voler riacquisire informalmente il veicolo, e di voler far rientro al domicilio seppur ancora in stato di ebbrezza alcolica.

Aggredisce i poliziotti e l’autista del carro attrezzi

La Polizia di Stato ha quindi richiesto l’intervento del carro attrezzi per il recupero del veicolo a spese del proprietario, che non poteva recarsi sul posto per recuperare personalmente il mezzo. Durante le operazioni di aggancio del veicolo, il denunciato si è scagliato con rabbia ed atteggiamento estremamente aggressivo verso l’operatore del carro, nel tentativo di sganciare i cavi. Non è però riuscito nel suo intento in virtù dell’azione contenitiva dei poliziotti che hanno dovuto usare lo spray urticante in dotazione.

L’uomo si è quindi calmato ma solo momentaneamente: mentre veniva accompagnato al Commissariato Rho Pero, ha infatti ripreso a minacciare i poliziotti di fargliela pagare attraverso il fratello che lavorava in tribunale.

L’uomo, una volta decontaminato dagli effetti dello spray urticante oleoresin capsicum, è stato denunciato anche per minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale.