Cronaca

Fermato cittadino americano per un furto a Locate Varesino

Fondamentale nella cattura è stato l'impianto di videosorveglianza dell'abitazione derubata.

Fermato cittadino americano per un furto a Locate Varesino
Cronaca Saronno, 18 Settembre 2018 ore 11:04

I militari della Stazione Carabinieri di Mozzate, nel corso del fine settimana, hanno eseguito un fermo nei confronti di R.C.W.A., cittadino americano classe 1990, irregolare sul territorio dello Stato, responsabile del reato di furto in abitazione aggravato.

Fermato cittadino americano per un furto a Locate Varesino

Il furto in abitazione è accaduto a Locate Varesino, lo scorso 11 agosto 2018 quando, senza la presenza dei proprietari di casa, degli individui si resero autori dell’annoso reato predatorio. I malviventi avevano rubato 170 euro in contanti e due computer portatili per un valore di circa 1500 euro.

Le indagini

Il padrone di casa aveva all’interno dell’abitazione un sistema di videosorveglianza risultato estremamente efficace. Attraverso le immagini analizzate dagli operanti e i successivi approfondimenti del caso, infatti, gli investigatori hanno dapprima delineato un nitido identikit degli autori del reato e, passando al setaccio tutti i dettagli forniti dalle immagini, unitamente agli approfondimenti del caso, sono riusciti a risalire al veicolo utilizzato per commettere il reato.

Il fermo

Appostamenti, pedinamenti e attività sul territorio hanno consentito di trovare a bordo dell’auto interessata R.C.W.A. insieme ad un altro cittadino colombiano, a sua volta denunciato per soggiorno illegale sul territorio dello Stato. R.C.W.A. è stato riconosciuto senza ombra di dubbio dai militari, i quali, oltre a raccogliere altri elementi di riscontro come ad esempio un tatuaggio identico a quello riprodotto nelle telecamere, hanno rinvenuto due cacciaviti utilizzati come arnesi da scasso.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter