Menu
Cerca
Firmato l'accordo

Federfarma: “Vaccini Johnson&Johnson nelle farmacie da fine aprile”

I farmacisti saranno formati dall'Istituto Superiore di Sanità: pronta una rete di 19mila farmacie anche con gazebo all'esterno

Federfarma: “Vaccini Johnson&Johnson nelle farmacie da fine aprile”
Cronaca Saronno, 31 Marzo 2021 ore 16:18

Ieri, martedì 30 marzo, è stato firmato l’accordo tra Federfarma e Ministero della Salute per la somministrazione del vaccino nelle farmacie. In farmacia si potrà vaccinare la fascia attiva della popolazione, esclusi i più vulnerabili.

Vaccini nelle farmacie, come funzionerà

Quindi negli oltre 19mila presidi sul territorio non potranno esser vaccinate persone fragili e ai cittadini verrà fatta una serie di domande per verificare la presenza di particolari patologie o l’assunzione di farmaci. Nel caso di dubbi verranno indirizzati al medico di medicina generale per una valutazione approfondita. In ogni farmacia ci sarà un ambiente per anamnesi e inoculazione e un altro per il monitoraggio di quindici minuti del paziente dopo la vaccinazione.

A fine aprile Johnson&Johnson sotto le “croci verdi”

La grande novità che viene data oggi (mercoledì 31 marzo) dal segretario nazionale di Federfarma, Roberto Tobia, è però l’arrivo per la fine di aprile dei vaccini Johnson&Johnson: “Non sappiamo di preciso quando e quanto vaccino arriverà, probabilmente il primo ad arrivare sarà quello di Johnson&Johnson, ma dovrà esser conservabile nel frigo di qualsiasi farmacia, e più stabile e meno complesso da somministrare di altri”. In ogni caso “questa novità rappresenta un’auspicata svolta, che permetterà alle farmacie di contribuire all’obiettivo della campagna vaccinale per uscire da questa terribile pandemia”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli