Cronaca
Saronno

Ex Pizzigoni, la conta dei danni a un mese dalla tempesta

Allagamenti e controsoffittature cedute: associazioni trasferite ma centro vaccinale confermato

Ex Pizzigoni, la conta dei danni a un mese dalla tempesta
Cronaca Saronno, 26 Agosto 2022 ore 08:33

A un mese di distanza dal violento temporale del 26 luglio, l'Amministrazione fa il punto dei sopralluoghi fatti e dei danni subiti da uno degli edifici comunali più colpiti, la ex Pizzzigoni.

Di seguito il comunicato stampa del Comune.

Dopo la tempesta, pulizie e sopralluoghi

Il 26 luglio, come noto, la perturbazione che ha colpito Saronno con forti venti, acqua e grandine fuori dalle normali portate abituali ha determinato molti danni in città.

Nel corso di queste settimane l’Amministrazione ha compiuto sopralluoghi, eseguito interventi di prima urgenza e messa in sicurezza, unitamente alle opere di pulizia straordinaria delle strade e delle aree verdi e alla rimozione dei rami instabili e pericolosi, e ha lavorato alla stima dei danni per individuare gli interventi necessari, specialmente sugli edifici pubblici colpiti, e mettere in campo le procedure per realizzarli.

Tra i danni più significativi si sono verificati quelli alla Ex Pizzigoni, che hanno determinato allagamenti e distacchi di controsoffittature. A tutela della sicurezza sono state già comunicate le misure necessarie alle Associazioni che hanno la loro sede in quel sito e che temporaneamente non potranno utilizzarla ed è stato cambiata la collocazione dell’accettazione per i cittadini che si recano all’hub vaccinale, rimanendo invariata invece la palestra come sito delle vaccinazioni.

Nelle prossime settimane si potranno verificare definitivamente il valore degli interventi necessari e i tempi di intervento sia alla ex Pizzigoni che negli altri edifici pubblici.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter