Cronaca

Espulso più volte dall'Italia, fermato a Castano Primo

L'uomo, un 50enne di nazionalità nigeriana, ha precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti ed altri reati.

Espulso più volte dall'Italia, fermato a Castano Primo
Cronaca Alto Milanese, 04 Ottobre 2018 ore 17:04

La Polizia Locale di Castano Primo, ha sottoposto a fermo identificativo un soggetto che si aggirava in atteggiamento sospetto per le vie della città. L’uomo era già stato espulso più volte dall’Italia.

Espulso più volte dall’Italia, fermato nuovamente a Castano Primo

Nella tarda mattinata di ieri, mercoledì 3 ottobre, un cittadino ha allertato la Polizia Locale della presenza di un uomo sospetto. Il soggetto si aggirava tra le abitazioni di via Ponte Castano. Dopo una breve ricerca l’uomo è stato intercettato dalla pattuglia mentre cercava di allontanarsi lungo il vicolo perdonale che costeggia la ferrovia. Fermato, in un primo momento ha cercato di eludere il controllo, provando anche a dissimulare le proprie generalità. E’ stato sottoposto a fermo identificativo perché sprovvisto di documenti di riconoscimento. Dopo i primi accertamenti è stato condotto al Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica della Questura di Milano, dove sono stati eseguiti i rilievi dattiloscopici e fotosegnalamento.

Chi è il soggetto fermato

Dai rilievi effettuati dalla Polizia Locale, è emerso che l’uomo, un 50enne di nazionalità nigeriana, con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti ed altri reati, era stato in passato già espulso dall’Italia e lo scorso anno era stato respinto alla frontiera perché aveva tentato di rientrarvi prima dei termini di legge. Al termine degli accertamenti preliminari, l’uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura al fine di vagliarne l’effettiva posizione, che qualora confermata porterebbe al suo arresto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter