Cronaca
Cerimonia

Ecco la "Biblioteca di Vale", il suo sorriso risplende alle scuole Crespi

La maestra Stefania Gallazzi: "Voglio pensare a Valentina accanto ai ragazzi, perché Vale era una bambina socievole, disponibile, che tutti i suoi compagni adoravano. E' un sogno che si realizza"..

Ecco la "Biblioteca di Vale", il suo sorriso risplende alle scuole Crespi
Cronaca Busto Arsizio, 19 Maggio 2023 ore 17:04

Vale sempre con noi”. Il suo sorriso risplende nella nuova biblioteca inaugurata martedì pomeriggio alle scuole Crespi di via Maino. Lo spazio, intitolato a Valentina Bottigelli, è stato inaugurato a cinque anni dalla sua scomparsa, avvenuto quando frequentava la 5^ A dell’istituto di via Maino.

La Biblioteca di Vale, un sogno che si realizza

Un progetto importante quello portato a termine nel plesso dove Valentina ha iniziato a frequentare le scuole elementari, fortemente voluto dalla sua maestra, Stefania Gallazzi, e a cui hanno collaborato, oltre alla famiglia di Valentina, l’Amministrazione comunale, il Comitato Genitori, alcuni amici e sponsor che hanno messo a disposizione il necessario per donare ai bambini della scuola una biblioteca accogliente. La Biblioteca di Vale è un posto dedicato ai bambini, dove gli alunni potranno rifugiarsi per leggere un libro, dove immergersi in una storia di avventura immaginando scenari fantastici anche grazie al murales realizzato dalla sorella Giulia e Alessia Berardi. Valentina è una bellissima sirena, circondata da tanti libri.

Il commosso ricordo della sua maestra, Stefania Gallazzi

In questo giorno tanto atteso e per me molto importante, ci tengo a ringraziare di cuore tutte le persone che mi hanno aiutato a portare a termine questo mio progetto. Per chi mi conosce sa che ci ho messo l’anima, ma ne è valsa la pena perché finalmente questo sogno si è avverato – ha spiegato la maestra Gallazzi - É nato come promessa in primis a Valentina e poi ai suoi genitori, Michela e Mario, e alla sorella di Vale, la dolcissima Giulia. Il 16 maggio di 5 anni fa, la mia splendida alunna Valentina Bottigelli è salita in cielo. La biblioteca di Vale, è un modo per tenere vivo il suo ricordo, un modo per averla sempre qui con noi, nella scuola che lei ha frequentato, un modo per trasmettere la sua gioia e la sua forza anche ai bambini che non l’hanno personalmente conosciuta”.

Tutto parla di lei

La biblioteca parla di Valentina, c’è il suo ritratto sorridente, il dipinto sulla parete con il mare che lei amava tanto e ci sono i libri che i bambini delle Scuole Crespi leggeranno. “Voglio pensare a Valentina accanto a loro che li ascolta, perché Valentina era una bambina socievole, disponibile, che tutti i suoi compagni adoravano – ha continuato - Per tutto questo voglio ringraziare la nostra dirigente, professoressa Armida Truppi che mi ha permesso di portare a termine questo mio progetto, iniziato 5 anni. Ringrazio il sindaco Emanuele Antonelli, l’assessore Cerana e tutta l’Amministrazione comunale per il contributo, i genitori di Valentina, il signor Alessandro Rossi Presidente del Comitato Genitori del nostro plesso “Ezio Crespi” con Patrizia Canziani, Luigi Domenella, Luca Perillo e tutti i genitori che mi hanno sempre appoggiato in questo progetto, Roberto Gallazzi della ditta GR Impianti Elettrici, Francesco Baldissera dello StudioBiDue di Magnago, Michele Caronno della ditta Fogliani di Cassano Magnago, l’architetto Simonetta Franzini, Giovanni Cermesoni per la tinteggiatura, Alessia Berardi e Giulia Bottigelli per il dipinto sulla parete, Carmelo Cirneco per le splendide etichette, i Lions di Rescaldina Sempione per i 50 libri donati e tutte le persone che hanno tramite il loro lavoro o le loro donazioni, permesso di inaugurare oggi la Biblioteca di Vale”.

347226992_200970159485885_849696508541826259_n
Foto 1 di 4
347233527_554733729920056_1196343203778742344_n
Foto 2 di 4
347261555_1221391471902496_5503736353380382458_n
Foto 3 di 4
image_6483441 (70)
Foto 4 di 4

Il sindaco Emanuele Antonelli

Dobbiamo pensare a tutti i bambini che guarderanno questa foto e chiederanno di lei - ha osservato il sindaco Emanuele Antonelli - Si racconterà loro che era una bellissima bambina, socievole, che ha lasciato un ricordo fantastico in questa scuola. Ringrazio chi ha contribuito, questo è un dono meraviglioso, come sono sicuro fosse lei”.

I genitori di Valentina

Infine il saluto dei genitori: “Ci uniamo ai doverosi ringraziamenti rivolti a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa biblioteca in ricordo di Vale. Ma oggi il nostro grazie dal profondo del cuore va alla persona che è stata presente anche nell’ultimo difficile periodo di Valentina con grande professionalità, ma soprattutto con sensibilità e disponibilità fuori dal comune. Per questo Stefania ti saremo sempre grati. Ci auguriamo inoltre che in questa aula tu e le tue colleghe possiate trascorrere dei piacevoli momenti di lettura con i nuovo alunni che passeranno nella scuola”.

Alla cerimonia ha partecipato anche Cristina Boracchi, dirigente quando Valentina frequentava la scuola Crespi e presidente del Lions Club Rescaldina Sempione.

Seguici sui nostri canali