Cronaca
Comasca

Due operai trovati senza vita in un cantiere a Moltrasio

Avrebbero acceso un braciere per sfuggire al freddo della notte, ma le esalazioni sarebbero risultate fatali

Due operai trovati senza vita in un cantiere a Moltrasio
Cronaca Comasca, 21 Settembre 2022 ore 15:30

Due operai trovati senza vita in un container all'interno di un cantiere a Moltrasio, in provincia di Como. Ad ucciderli, sembra, le esalazioni un falò acceso contro  il freddo.

Operai senza vita in un cantiere

Nubi scure questa mattina, mercoledì 21 settembre 2022, sulla piccola comunità di Moltrasio. Poco dopo le 9 infatti è stato dato l'allarme da un cantiere in via Ranzato, poco dopo la galleria di Cernobbio, dove sono stati trovati i corpi senza vita di due uomini. Sul posto sono accorsi gli operatori della Cri di San Fermo e un'auto medica, oltre ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri della Compagnia di Como. Per i due uomini, di cui ancora non si conoscono le generalità, non c'era già nulla da fare.

Da quanto è stato possibile ricostruire fino ad ora, ma le indagini da parte dell'Arma sono ancora in corso, i due operai avrebbero trascorso la notte all'interno di un container adibito a ufficio presente nel cantiere. La notte però, con l'inizio dell'autunno, era fredda, così i due operai hanno acceso un braciere artigianale per scaldarsi. Proprio questa decisione sarebbe stata fatale per i due lavoratori: sono morti nel sonno a causa delle esalazioni da monossido scaturite dal braciere.

Sul posto, per ulteriori accertamenti, si stanno recando anche gli operatori di Ats Insubria e dell'Ispettorato del lavoro per ricostruire cosa sia accaduto e soprattutto perché i due operai hanno trascorso la notte all'interno del cantiere.

Tragedia a Moltrasio
Il cantiere di via Ranzato dove sono stati ritrovati i corpi

Seguiranno aggiornamenti. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter