Cronaca
Incidente sul lavoro

Due operai schiacciati da una gabbia di ferro a Cardano: uno è grave

Il gruppo regionale Pd annuncia una mozione urgente: "I numeri degli incidenti e delle vittime sul lavoro in Lombardia è allarmante. Domani mozione per più risorse in sicurezza"

Due operai schiacciati da una gabbia di ferro a Cardano: uno è grave
Cronaca Gallarate, 31 Gennaio 2022 ore 15:36

Ricoverato in condizioni critiche uno dei due operai di una ditta che produce prefabbricati in cemento di Cardano al Campo. Schiacciati da una una gabbia di ferro, uno dei due è grave.

Operai schiacciati da una gabbia di ferro, uno è grave

L'incidente e i soccorsi, in codice rosso, questa mattina (lunedì 31 gennaio) intorno alle 11.30, in un'azienda di viale Europa Est di Cardano al Campo specializzata nella produzione di prefabbricati in cemento. Da quanto si apprende, due operai sarebbero stati schiacciati da una delle gabbie di metallo utilizzate per le colate, dal peso di circa un quintale.

Sul posto sono intervenuti, oltre al personale sanitario, Vigili del Fuoco, carabinieri e il personale di Ats Insubria. I due operai feriti sono un 59enne e un 38enne: il primo ha riportato le ferite più gravi, con un trauma alla schiena e uno alla gamba, fratturata, che hanno reso necessario il trasporto in codice rosso all'ospedale di Circolo di Varese: il 38enne invece avrebbe riportato traumi minori alla testa e a una spalla, per i quali è stato trasferito con codice verde all'ospedale di Busto Arsizio.

Astuti (Pd): "Ennesime vittime, servono promozione e sicurezza"

Un grave doppio incidente sul lavoro, l'ultimo di tre giornate nere sul tema che hanno visto un operaio deceduto a Milano e un camionista gravemente ferito a Como. Che riaccendono i riflettori sul tema della sicurezza sul lavoro, col consigliere regionale Pd Samuele Astuti che annuncia una mozione urgente in Consiglio Regionale:

"Esprimo la mia più sentita vicinanza ai due lavoratori rimasti feriti in un grave incidente sul lavoro. Sono le ennesime vittime in una regione in cui i numeri  sono allarmanti; i morti sul lavoro sono stati 40 solo nel 2021, solo negli ultimi tre giorni un operaio è morto a Milano e un camionista  è rimasto  gravemente ferito a Como. Non possiamo restare indifferenti. Dobbiamo batterci per fermare una strage che pare non avere fine.

Per questo domani, nella seduta di  consiglio, come Pd, presenteremo una mozione urgente per chiedere  alla giunta di aumentare le risorse per  la prevenzione e la promozione della salute sul lavoro e garantire nuove assunzioni nelle Ats  dedicate alla prevenzione e sicurezza sul lavoro. Ci auguriamo che La Lega e suoi alleati  ascoltino il nostro grido d’allarme".

Seguici sui nostri canali