Menu
Cerca
Varese

Doppio arresto a Varese: tentato furto e resistenza

Una giornata intensa per gli agenti della Polizia di Stato della Città Giardino

Doppio arresto a Varese: tentato furto e resistenza
Cronaca Varese, 10 Aprile 2021 ore 09:14

Tra il pomeriggio e la notte di giovedì gli agenti delle volanti della Questura di Varese hanno tratto in arresto due soggetti, pregiudicati, in due distinti episodi, rispettivamente per resistenza a Pubblico Ufficiale e furto aggravato.

Doppio arresto a Varese

Il primo intervento ha visto protagonista un diciannovenne tunisino che sottoposto a controllo in piazza della Repubblica si è rifiutato di fornire le proprie generalità scagliandosi contro i poliziotti che hanno faticato non poco per contenerlo e assicurarlo all’interno delle camere di sicurezza. A seguito del giudizio per direttissima celebrato nel corso della mattinata odierna il giovane è stato condannato a un anno di reclusione con l’applicazione della misura cautelare del divieto di dimora in provincia di Varese.

Tenta il furto in un negozio

Stessa sorte è toccata a un altro soggetto, trentunenne, di origine tunisine, colto in flagranza di reato dai poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale che in piena notte lo hanno sorpreso intento a rubare all’interno di un negozio in corso Matteotti. Dopo la convalida dell’arresto, il giovane è stato condannato a sei mesi di reclusione e anche per lui il Giudice ha disposto l’applicazione della misura del divieto di dimora in provincia di Varese.