Menu
Cerca
Castiglione Olona

Dal Comune un contributo alla Caritas per aiutare chi è in difficoltà

L'assessore: "Ringraziamo innanzitutto don Ambrogio per aver dato la possibilità di collaborare insieme per un fine e un bene comune".

Dal Comune un contributo alla Caritas  per aiutare chi è in difficoltà
Cronaca Tradate, 20 Marzo 2021 ore 16:30

L’emergenza sanitaria ha reso ancora più forte la collaborazione tra l’Amministrazione comunale, in particolare l’assessorato ai Servizi sociali, e la Caritas Parrocchiale, per portare in modo sempre più incisivo aiuto sul territorio alle persone e alle famiglie in difficoltà.

Dal Comune sostegno alla Caritas

A siglare questa importante sinergia tra le due realtà del paese, è stata la convenzione firmata nei giorni scorsi in cui il Comune mette a disposizione della Caritas Parrocchiale un contributo forfettario di 25.000 euro per far fronte all’emergenza emergenza sanitaria causata dalla pandemia Covid-19: «Con questi soldi i volontari Caritas potranno aiutare e supportare anche nei prossimi mesi le famiglie e i cittadini che stanno vivendo in grande difficoltà per colpa dell’emergenza sanitaria e di conseguenza economica», spiega l’assessore ai servizi sociali Caterina Valle Zaninoni che ha poi voluto esprimere parole di riconoscimento nei confronti del parroco don Ambrogio Cortesi e della Caritas Parrocchiale: «Ringrazio innanzitutto don Ambrogio per aver dato la possibilità di collaborare insieme per un fine e un bene comune che è sostenere e supportare le tante famiglie che in questo momento hanno necessità di essere aiutate. Ringrazio poi tutti i volontari che si adoperano per aiutare le persone in difficoltà nel nostro paese».

Amministrazione e Parrocchia collaborazione sempre più stretta

La convenzione è dunque un ulteriore passo in un percorso di collaborazione reciproca tra Amministrazione comunale e parrocchia: «Da sempre la parrocchia e l’ufficio dei servizi sociali cooperano per sostenere da più fronti e su diversi aspetti le persone con disagi e difficoltà sul territorio.  Attraverso questa collaborazione riusciamo a provvedere e a dare sostegno a tutti coloro che lo necessitano. Anche in questo caso la parrocchia attraverso questo contributo economico potrà far fronte all’acquisto di beni di prima necessità o di tessere prepagate, gestendo i generi alimentari anche con una particolare attenzione nei confronti degli anziani in difficoltà».
Per l’assessore la convenzione siglata insieme alla Parrocchia dimostra l’impegno costante per il sociale: «Ancora una volta la nostra Amministrazione dimostra che Castiglione c’è ed è presente su tutto il territorio per essere vicina in questo periodo di emergenza, che purtroppo persiste, a tutte le persone e le famiglie in difficoltà».