Focolaio

Coronavirus, 5 casi in giornata a Uboldo: famiglia in quarantena

Nessuno dei positivi presenta sintomi, attivata la macchina del Comune

Coronavirus, 5 casi in giornata a Uboldo: famiglia in quarantena
31 Luglio 2020 ore 15:12

Degli 11 nuovi casi di coronavirus in provincia di Varese comunicati ieri sera dalla Regione 5 sono a Uboldo.

Coronavirus, focolaio in una famiglia di Uboldo

Nessun sintomo ma tampone positivo per una famiglia di Uboldo, che da sola ha rappresentato ieri quasi la metà dei nuovi casi registrati in provincia di Varese. Situazione comunque sotto controllo, come assicura il sindaco Luigi Clerici che si è subito messo in contatto col medico della famiglia. “Stanno tutti bene – ha spiegato – ed erano appena rientrati in città. Sono stati subito messi in quarantena fino a metà agosto, quando faranno il primo tampone di controllo”.

Un focolaio potenziale isolato immediatamente e che non desta molta preoccupazione. Intanto, oltre a tutta la procedura sanitaria e alla ricerca di eventuali contatti cui potrebbero aver involontariamente trasmesso il coronavirus, il Comune ha messo in campo la Protezione Civile. “Qualsiasi bisogno avranno li aiuteremo. Abbiamo già consegnato loro la spesa e siamo a disposizione per medicinali e quant’altro. L’importante, come ho ribadito loro, è che non escano di casa fino al termine della quarantena”. Buona notizia il fatto che stiano bene e che nessuno di loro abbia sintomi, un po’ meno per la comunità di Uboldo che da una quarantina di giorni non registrava più nuovi casi e vedeva il bollettino comunale fermo a 17 persone, di cui 14 guarite.

TORNA ALLA HOME

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia