Origgio

Consegna pasti a domicilio, ecco come fare

E’ possibile fare richiesta al Comune per quei cittadini impossibilitati a uscire di casa per motivi di salute

Consegna pasti a domicilio, ecco come fare
Saronno, 22 Novembre 2020 ore 11:00

Attivo il servizio di consegna dei pasti a domicilio per cittadini durante il periodo di emergenza. In caso di necessità e impossibilità a uscire di casa per motivi di salute, è possibile chiedere al Comune di Origgio l’attivazione del servizio di consegna dei pasti a domicilio.

Consegna pasti a domicilio, come fare

Sarà attivato a favore delle persone che si trovano in isolamento domiciliare disposto da Ats prive di rete famigliare in grado d’intervenire, persone anziane in condizione di fragilità e/o disabili in carico/note ai servizi sociali comunali o segnalate da ATS, prive di rete famigliare in grado di intervenire. Il servizio avrà un costo agevolato a carico dell’utenza disciplinato in base alle fasce Isee: fino a 6.670,00 sarà gratuito, da 6.670,01 euro a 13.340,00 il costo è di 2,48 euro (50% del costo del pasto), da 13.340,01 euro costerà 4,95 euro. Qualora la persona interessata sia in possesso di valida certificazione Isee, le agevolazioni saranno immediatamente applicate, mentre in assenza di tale documento sarà temporaneamente richiesto l’intero ammontare del pasto, applicando le eventuali riduzioni in termini di rimborso.

A chi rivolgersi

La richiesta di attivazione potrà essere presentata contattando l’Ufficio Servizi Sociali del Comune ai seguenti numeri telefonici: 02/96951157-59-33 oppure 02/9695111(Centralino del Comune) da lunedì a giovedì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30, venerdì dalle 9 alle 12.30. L’Ufficio Servizi Sociali del Comune resta a disposizione per fornire tutte le informazioni circa il servizio di consegna pasti a domicilio di cui al presente avviso, nonché le informazioni relative ad eventuali ulteriori necessità di tipo assistenziale nei confronti delle persone in condizioni di fragilità.

 

Torna alla homapage

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia