Cronaca

Cislago, ladro in monopattino e con pitbull

Ha scassinato le auto in sosta per prelevare gli oggetti di valore contenuti al loro interno: le telecamere di un’abitazione lo hanno immortalato.

Cislago, ladro in monopattino e con pitbull
Cronaca Saronno, 28 Agosto 2021 ore 12:30

Cislago, si aggirava di notte per le vie del paese e della frazione Massina con un monopattino e con un pitbull senza guinzaglio, scassinando le auto in sosta per prelevare gli oggetti di valore contenuti al loro interno: le telecamere di un’abitazione lo hanno però immortalato mentre compiva un furto e ora i Carabinieri sono al lavoro per rintracciare la sua identità.

Cislago, ladro in monopattino e con pitbull

«Nella notte tra venerdì e sabato, in via Foscolo alla Massina, un mio vicino è stato svegliato dalla sua gatta particolarmente agitata. Si è così affacciato alla finestra e ha visto un ragazzo con un pitbull slegato e con un monopattino che guardava in modo sospetto all’interno delle auto illuminandole con il cellulare», racconta un residente, aggiungendo: «Si è poi avvicinato al parcheggio esterno del mio condominio e ha tentato di forzare la mia auto. Al quel punto il mio vicino non ha avuto più sospetti e si è messo a urlare. Il ladro, colto di sorpresa, è così fuggito rispondendogli: “Non voglio problemi”. La telecamera della mia abitazione lo aveva però ripreso e così le immagini sono state trasmesse ai Carabinieri. Con la nostra segnalazione abbiamo scoperto che purtroppo altri casi di vetri rotti e auto scassinate si erano registrati in paese». Un episodio simile è poi avvenuto alla vigilia di Ferragosto, in via Del Sorriso, quando una residente è rientrata dalle vacanze alle 4 e, considerata l’ora, ha lasciato in auto un borsone di scarpe. Il ladro è così entrato in azione scassinando il mezzo e prelevando la valigia. Pochi minuti dopo è stato avvistato nella strada di collegamento tra il paese e la Massina proprio con un borsone in mano.

"Non si può stara tranquilli"

«Non si può stare tranquilli. Anche sotto casa possono distruggerti l’auto per rubarti oggetti di scarso valore. A preoccuparmi è inoltre il fatto che questo soggetto si aggiri con un cane di grossa taglia senza guinzaglio e che quindi non sia facile avvicinarsi per fermarlo. La paura è che l’animale possa azzannarti da un momento all’altro», confessa con preoccupazione una delle vittime, augurandosi che le forze dell’ordine riescano presto a rintracciarlo e fermare l’escalation di furti notturni ai danni delle automobili.

TORNA ALLA HOME