Cronaca
Ceriano Laghetto

Ceriano, il trasporto pre e post scuola sarà gratuito

L'amministrazione comunale installerà nelle scuole anche un purificatore dell'aria

Ceriano, il trasporto pre e post scuola sarà gratuito
Cronaca Groane, 21 Gennaio 2022 ore 14:00

Continua l’impegno dell’Amministrazione comunale di Ceriano Laghetto a favore delle famiglie con bambini e ragazzi in età scolare. L’Amministrazione comunale ha deciso l’applicazione di una parte degli stanziamenti straordinari disposti dallo Stato per affrontare l’emergenza Covid per azzerare la quota parte in carico alle famiglie cerianesi dei costi per il trasporto scolastico e il servizio pre-scuola. Proprio in questi giorni vengono recapitate le lettere che annunciano la novità.

 

Ceriano, tante novità in programma per le scuole

Le famiglie cerianesi sono dunque esonerate dal corrispondere le tariffe indicate per il servizio di pre-scuola e di trasporto scolastico per l’anno 2021/2022. In pratica, eccezionalmente per l’anno in corso, le famiglie di Ceriano, per i due servizi indicati di scuolabus e pre-scuola, non riceveranno alcun bollettino da pagare. Inoltre, è in fase di ultimazione l’acquisto e l’installazione nelle scuole di nuovi dispositivi per la purificazione dell’aria, in modo da garantire ambienti più salubri per gli alunni, contribuendo ad abbassare i rischi di contagio da malattie respiratorie, Covid19 compreso. In più, proprio in questi giorni sono state aperte le iscrizioni ai servizi scolastici per l'anno scolastico 2022/2023: mensa, trasporto, pre e post scuola. I moduli sono disponibili sul sito del Comune (CLICCA QUI)

Crippa e Cattaneo soddisfatti

Soddisfatti di queste decisioni il sindaco Roberto Crippa e il suo vice, nonché assessore all'Istruzione, Dante Cattaneo: "Questa scelta è stata presa per venire incontro alle esigenze delle famiglie, in un periodo particolarmente difficile dal punto di vista sanitario, sociale ed economico. Per quanto riguarda il purificatore, si tratta di un ulteriore impegno messo in campo dall’Amministrazione comunale per garantire ambienti sempre più sicuri ai ragazzi che frequentano le scuole, così come già previsto dal nostro Piano di Diritto allo Studio".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter